Fiamme nell'appartamento dell'Acer, l'inquilino portato in ospedale

L'incendio si è sprigionato nella notte tra lunedì e martedì facendo accorrere i vigili del fuoco e l'autobotte

Foto archivio

Momenti di paura, nella notte tra lunedì e martedì, per un incendio che si è sviluppato in un appartamento. L'allarme è scattato intorno all'1.40 in via dell'Allodola a Rimini, in un'abitazione dell'Acer, facendo accorrere i vigili del fuoco con l'autobotte. All'interno della casa, situata al piano rialzato della palazzina, ci abitava un 60enne che è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in ospedale per gli accertamenti del caso. Secondo quanto emerso, le fiamme sono partite dalla camera da letto e il fumo ha invaso tutte le stanze tanto che l'appartamento è stato dichiarato inagibile. In via dell'Allodola è intervenuta anche una pattuglia dei carabinieri. Dai primi accertamenti, a provocare l'incendio sarebbe stato un mozzicone di sigaretta fumato dal 60enne sul letto e poi finito sul materasso. Acer ha già provveduto a trovare una sistemazione all'inquilino e a bonificare l'appartamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Nuovi casi di Covid-19 tutti asintomatici, decisa regressione dell'epidemia

  • Si è spento il semiologo Paolo Fabbri, allievo di Umberto Eco e professore dell'Alma Mater

Torna su
RiminiToday è in caricamento