Firmata la Convenzione per rinnovo collaborazione per la gestione dei Centri Lettura

L'Assessore Massimo Mezzettti a Coriano per la firma congiunta dei 7 sindaci dei comuni aderenti alla convenzione della gestione associata servizi biblioteca

Mercoledì mattina i Sindaci di Coriano, Gemmano, Montecolombo, Montefiore Conca, Montescudo, Saludecio e San
Clemente hanno firmato la Convenzione che prevede il rinnovo della collaborazione fra la Biblioteca Comunale
“Battarra” di Coriano e gli altri 6 Centri Lettura nei Comuni della Valconca per il prossimo triennio (2015-2017).
Nel 2006 partiva l'esperienza di collaborazione della Biblioteca Comunale "Battarra" di Coriano con i Centri Lettura di
Montecolombo e Montescudo. Nel corso degli anni, anche con l’indicazione forte data dall’Assessorato provinciale
alla Cultura, questa collaborazione si è estesa ad altri 4 Comuni (Gemmano, Montefiore Conca, San Clemente e
Saludecio). I Sindaci dei 7 Comuni alla scadenza della Convenzione avvenuta il 31 dicembre 2014 decisero di prorogare per altri 3 anni l'accordo, visto gli esiti positivi dell’esperienza. La proposta di rinnovo è stata portata, ed approvata, in tutti i 7 Consigli Comunali. E questa mattina dunque i 7 Sindaci hanno firmato ufficialmente il testo del rinnovo della Convenzione.

Nel salutare i presenti il Sindaco di Coriano, Domenica Spinelli, ha condiviso il parere positivo su questa
collaborazione, partendo dal ruolo fondamentale svolto dalla Biblioteca Comunale corianese nel mettersi a servizio
delle altre realtà più piccole (nella formazione del personale, nella catalogazione centralizzata, nella formulazione
degli orari, nelle proposte di iniziative comuni, nella crescita delle dotazioni librarie). La nostra Biblioteca, oltre ad
essere un servizio importantissimo per la nostra popolazione (dei più giovani in particolare), è sicuramente ormai da
tempo un punto di riferimento per tutti gli studiosi e gli studenti del territorio, non solo corianese. La possibilità di
fornire un servizio importante, efficiente, funzionale è per noi un vanto ed un traguardo che vogliamo salvaguardare e
rafforzare. Ha poi preso la parola il responsabile della Biblioteca Comunale “Battarra”, Paolo Zaghini, che ha brevemente
illustrato luci ed ombre di questo progetto, alla luce dei tagli operati a tutti i livelli nel settore della cultura. Ma proprio
per questo la cooperazione deve diventare una risposta forte a mantenere e rafforzare servizi ai cittadini. I 170.000
volumi posseduti dal sistema delle 7 biblioteche è un valore per i nostri territori, ma anche per l’area riminese ed un
sicuro punto di riferimento del Polo Bibliotecario Romagnolo.


Dopo questi interventi di presentazione alla firma della Convenzione, ospite della giornata corianese era l’Assessore
Regionale alla Cultura, dott. Massimo Mezzetti. Sollecitato dagli interventi di presentazione l’Assessore Mezzetti è
intervenuto illustrando il lavoro di riscrittura delle leggi regionali in campo culturale necessario dopo la soppressione
delle province. Forte anche dell’impegno profuso, secondo quanto sostenuto dal Presidente Regionale Bonaccini, di
investire in “cultura”: la Regione già da quest’anno nell’appena approvato bilancio regionale ha aumentato gli
stanziamenti per il capitolo cultura di 10 milioni di euro. Grande comunità di intenti tra l’assessore ed i sindaci, il dot.
Mezzetti ha ribadito che rivendicare una attenzione alla Cultura, non solo è legittimo ma necessario, e che per
questa giunta regionale gli intenti si stanno trasformando in realtà

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

Torna su
RiminiToday è in caricamento