Fondazione Marco Simoncelli e Croce Rossa Italiana unite nel segno della solidarietà

Al via la raccolta fondi destinata all’acquisto di un’ambulanza pedriatica intitolata al Sic, “angelo custode” di urgenze ed emergenze sul territorio riminese, in memoria di quella generosità d’animo che ha reso Marco una leggenda e un modello umanitario

Si chiama “12-58” il progetto che mette insieme la Onlus intitolata al pilota romagnolo e l’associazione umanitaria più grande al mondo nell’obiettivo di alleviare le sofferenze di chi è in condizioni svantaggiate. Parte oggi, martedì 14 ottobre 2014, la raccolta fondi mirata all’acquisto di un’ambulanza pediatrica di classe A, ovvero d’ultima generazione con moderne attrezzature di bordo all’interno. All’esterno del veicolo di soccorso, su entrambi i lati, l’immagine del Sic, simbolico “angelo custode” di chi lotta per la vita, in nome di quel suo altruismo che lo ha sempre contraddistinto e che ha conquistato i cuori di tutti il mondo. La raccolta sarà avviata il 14 ottobre nell’ambito della tradizionale Tombolata di San Gaudenzo, che si terrà a Rimini in P.zza Cavour, dalle ore 14.30 in avanti, e proseguirà a tutto il mese di febbraio 2015 attraverso una serie di cash box inseriti in oltre 100 pubblici esercizi su territorio provinciale, oltre che presso tutte le filiali della Banca di Credito Cooperativo della Valmarecchia presente con quindici agenzie distribuite tra il comprensorio Riminese di costa e la vallata (l’elenco completo su www.bancavalmarecchia.it). Presso l’istituto di credito, partner dell’operazione, è stato inoltre recentemente aperto un conto corrente vincolato e dedicato per permettere le donazioni anche via bonifico bancario (iban: IT 17 L 08995 24202 015000044337), ma è prevista anche la donazione tramite bollettino postale intestato a Croce Rossa Italiana – Comitato provinciale di Rimini indicando la causale “12-58”. Si potrà infine donare on line, collegandosi ai rispettivi siti www.cririmini.it e www.marcosimoncellifondazione.it. L’operazione sarà appoggiata da una campagna sui rispettivi account ufficiali Facebook, Twitter e sul canale Youtube di CRI Rimini.  Testimonial di questa campagna di solidarietà il pilota Mattia Pasini, da sempre amico di Marco, che si è reso volontariamente disponibile per contribuire a raggiungere l’obiettivo utile al progetto, pari 85mila euro. Tutti i fondi eccedenti saranno destinati in egual misura all’attività di Croce Rossa Italiana sul territorio Riminese e alla realizzazione del centro diurno per disabili di S.Andrea in Besanigo (RN) per cui la Fondazione Marco Simoncelli si sta adoperando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Il ristoratore ha ‘esportato’ il virus in Romania, malato un 20enne dipendente del suo locale

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • Coronavirus, la Regione annuncia due nuovi casi a Rimini. In 40 in isolamento volontario

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

Torna su
RiminiToday è in caricamento