Fucilate contro un cane, caccia agli autori degli spari mortali

Il border collie deceduto in seguito alle gravi ferite riportate, l'arma caricata a sale e pallini

La Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo d'indagine per individuare l'autore degli spari che, lo scorso 24 settembre, hanno ucciso un cane di razza Border Collie. Il povero animale, che abitava a Pennabilli insieme ai proprietari, aveva fatto appena in tempo a tornare a casa quando sono stati i vicini a rendersi conto che stava male e presentava macchie di sangue sul collo. Portato di corsa dal veterinario, il Border Collie era stato sottoposto alle cure del caso, ma nonostante l'intervento era deceduto il giorno successivo. Dagli accertamenti è emerso che il povero cane è stato raggiunto da almeno tre colpi, sparati a distanza ravvicinata, da un fucile caricato a sale. Dopo il decesso della bestiola, il proprietario si è rivolto ai carabinieri per sporgere denuncia e le indagini sono state affidate ai carabinieri Forestali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amico

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento