Fiori d’arancio all’ospedale "Infermi": Fulvio e Anna Maria Daniela dicono sì

"Siamo insieme da 27 anni - racconta il signor Fulvio Calloni, seduto accanto alla consorte - e abbiamo deciso di formalizzare il nostro rapporto convolando a nozze. Siamo molto felici, questo è un giorno bellissimo e siamo contenti di trascorrerlo con le persone a noi più care"

Fiori d’arancio all’Ospedale “Infermi”. Si sono svolte mercoledì mattina, in aula G (Padiglione Ovidio), le nozze tra il signor Fulvio Calloni e la signorina Anna Maria Daniela Franchini, in questo periodo ricoverata in ospedale. La cerimonia, con rito civile, è stata celebrata da una funzionaria del Comune di Rimini, e vi hanno partecipato una quarantina di persone tra parenti e amici della coppia. Momenti di grande emozione, sia per l’ingresso degli sposi, sia al momento dello scambio degli anelli e della proclamazione del matrimonio.  Tanti gli applausi, bellissimi bouquet di fiori bianchi e rosa, e poi un brindisi sulle note di una compilation di musiche rock molto amate dalla coppia. “Siamo insieme da 27 anni – racconta il signor Fulvio Calloni, seduto accanto alla consorte – e abbiamo deciso di formalizzare il nostro rapporto convolando a nozze. Siamo molto felici, questo è un giorno bellissimo e siamo contenti di trascorrerlo con le persone a noi più care”.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      "Siamo invasi dalle pantegane", monta la protesta dei residenti

    • Cronaca

      Bancarotta fraudolenta, nei guai gli storici patron di Italia in Miniatura

    • Cronaca

      Il "transatlantico Rex" pronto a sbarcare sul porto di Rimini

    • Cronaca

      Minaccia la moglie con un coltello: "Prima ti uccido e poi mi ammazzo"

    I più letti della settimana

    • Orrore al porto di Rimini: trovato un cadavere all'interno di una valigia abbandonata

    • Cadavere ritrovato nella valigia, la donna morta da almeno 10 giorni

    • La donna nella valigia morta per "consunzione" da grave anoressia

    • Il cadavere nella valigia "tenuto in casa" parecchi giorni dopo il decesso

    • Fiammata dal macchinario: operaio ustionato portato a Cesena in eliambulanza

    • Il mistero del cadavere nella valigia: tante ipotesi ma pochissime certezze

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento