Disabile fa razzia di vestiti sportivi: arrestato col complice

In manette, con l'accusa di furto aggravato in concorso, sono finiti un albanese di 27 anni ed un serbo disabile di 43, entrambi già noti alle forze dell'ordine

Arrestati dopo aver compiuto un furto al negozio “Cisalfa”, ubicato al centro commerciale “La Perla” di Riccione. In manette, con l'accusa di furto aggravato in concorso, sono finiti un albanese di 27 anni ed un serbo disabile di 43, entrambi già noti alle forze dell'ordine. Gli uomini dell'Arma sono intervenuti martedì sera, intorno alle 19.30, in seguito ad una richiesta al 112, riuscendo così a bloccare i ladri che avevano rubato abbigliamento sportivo per mille euro.

Mentre il 27enne albanese è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo, il 43enne serbo, diversamente abile ed infermo su una sedia a rotelle, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Riccione, dove è stato piantonato in attesa del processo per direttissima.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La magia del Circo per festeggiare l'arrivo dello chef numero 1 al mondo Massimo Bottura

  • Cronaca

    Guardia di Finanza, un anno a tutto campo: lotta ai "furbetti" del fisco

  • Cronaca

    Lotta ai "pallinari", agli sbandati e al degrado: maxi controlli della Polizia, un arresto e 10 denunce

  • Sport

    Enea Bastianini festeggia il primo posto al Gran Premio di Catalunya

I più letti della settimana

  • Si preannuncia uno spettacolo da brividi: ecco l'eclissi di luna più lunga del secolo

  • Prima chiama la moglie, dopo poche ore viene trovato morto in un dirupo

  • Tromba d'aria si abbatte sulla spiaggia, volano lettini, attrezzature e gonfiabili

  • Esplode la fognatura, i liquami si riversano nel sottopasso

  • L'intera riviera va in tilt, insieme alle fogne, per 50 millimetri di pioggia

  • Aperti gli scarichi fognari in mare, stop ai tuffi per i liquami

Torna su
RiminiToday è in caricamento