Gessica Notaro mostra il suo volto al Maurizio Costanzo Show: "Questo non è amore"

La riminese ex finalista di Miss Italia per la prima volta in televisione dopo l'aggressione del suo ex che l'ha sfigurata con dell'acido

Per la sua presenza in studio ha scelto jeans, tacchi e maglietta, con una fascia nera a tenere raccolti i lunghi capelli. E un foulard a coprirle il volto. A un certo punto Maurizio Costanzo le ha detto: "Se vuole può rimanere così". Ma la giovane ha preso coraggio: "Preferirei toglierlo". Applausi dallo studio dove sedevano anche il suo produttore Mauro Catalini e la mamma Gabriella. "Brava". Un battito di mani e molta commozione per il coraggio di Gessica Notaro, la 27enne riminese aggredita dall'ex che le ha sfregiato il volto con l'acido, che ha partecipato alla prima puntata del nuovo ciclo del Maurizio Costanzo Show. Dopo la presenza nell'aula del Tribunale di Rimini, dove il capoverdiano Eddy Tavares è stato rinviato a giudizio per stalking nei confronti dell'ex finalista di Miss Italia, Gessica ha mostrato in televisione il suo volto deturpato dal liquido corrosivo con le cicatrici e l'occhio sinistro bendato dal quale, ancora, non saprà se potrà tornare a vedere.

gessica notaro costanzo show 2-2

"Non mi interessa incontrarlo, lui ora è niente per me. Ma sarò in aula perché voglio che mi veda, deve sapere quello che ha fatto. Allora mi sentirò a posto", aveva detto annunciando la sua presenza in tribunale. Ora ha voluto far vedere a tutti, in tv, la sua condizione: i segni di una tremenda violenza, quella di chi vuole cancellare l'identità di una donna. Il motivo Gessica lo ha sempre detto: "Voglio che si veda cosa mi ha fatto: questo non è amore". Il racconto di Gessica è stata molto dettagliato: "Era una grande storia d’amore", ha detto più volte. "Mi ha chiesto di sposarlo e io ho accettato". Così vanno a vivere insieme con la madre di Gessica. Secondo il suo racconto, in questo modo il capoverdiano Edson Tavares aveva trovato il calore e l’affetto di una famiglia. Con lucidità, senza cedere a eccessiva commozione ma nemmeno senza lasciar trasparire odio e rancore, Gessica ha proseguito raccontando come il suo fidanzato abbia cominciato a mancarle di rispetto, offendendola e maltrattandola. A questo punto, pur dispiaciuta, Gessica si è resa conto che era meglio accantonare il matrimonio e ha cercato di convincerlo con argomenti accomodanti: "In questo momento non me la sento".

Costanzo ha rivolto un appello a tutti gli uomini perché capiscano che "le storie iniziano ma poi finiscono", e si è indignato quando Gessica racconta che – nonostante le sue denunce – a Eddy il gip non aveva dato la custodia cautelare come richiesto dal pm, appena pochi mesi prima dell’aggressione. La ragazza ha aggiunto che il gip ha interrogato Tavares ma non ha mai voluto ascoltare la sua versione. Per questo Costanzo ha rivolto un appello al ministro della Giustizia, Andrea Orlando, che poco dopo ha chiamato in trasmissione. Il giornalista lo ha invitato ad aprire un’inchiesta sul magistrato, ma il ministro non ha potuto che rispondere che una simile iniziativa non gli compete. Orlando ha però dato appuntamento a Gessica per giovedì prossimo. Forse tanta sofferenza troverà finalmente una risposta.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Non rispetta il ramadan, giovane picchiato a sangue dal padre

    • Incidenti stradali

      Dramma in via Montescudo: scooterista perde la vita in uno scontro con un'auto

    • Cronaca

      "Sua maestà la regina Margherita": quali sono le pizzerie preferite dai riminesi?

    • Cronaca

      Zeus cerca casa: aiutiamolo a trovare una famiglia

    I più letti della settimana

    • Dramma in via Montescudo: scooterista perde la vita in uno scontro con un'auto

    • Dramma in spiaggia: stroncato da un malore davanti agli occhi dei turisti

    • Molo Street Parade blindata: i consigli per arrivare alla kermesse

    • Schianto contro un furgone sulla Consolare: giovane scooterista in gravi condizioni

    • Predoni della spiaggia inseguiti e catturati, gli zaini pieni di refurtiva

    • Colpito alla testa da un autocarro, operaio trasportato al "Bufalini"

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento