Giornata ecologica in mare, volontari e bambini al lavoro per controllare le scogliere e l'acqua

Il Circolo dei diportisti ha organizzato la 22esima edizione dell'evento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

Il Circolo Diportisti ha organizzato domenica la 22esima edizione della "Giornata Ecologica in Mare". La manifestazione si è fregiata, anche quest'anno, del patrocinio del Comune di Bellaria Igea Marina. Erano presenti: Croce Blu con sanitari e un'ambulanza per fronteggiare eventuali problemi e membri del locale ufficio della Capitaneria di Porto. "Nell'organizzazione siamo stati, anche quest'anno, affiancati dal gruppo subacquei Oink Diving ed hanno partecipato: la Protezione Civile - sub Gigi Taiani, il gruppo BoyScout C.N.Gei, Legambiente ed una rappresentanza dei scolari delle scuole elementari. Oltre a tutte queste realtà comunali abbiamo avuto la gradita adesione di componenti dei gruppi subacquei Riccione sub e Cesena sub che si sono anch'essi immersi a verifica delle scogliere. Mentre i più piccoli erano impegnati lungo l'asta portuale-fluviale il resto dei partecipanti hanno preso il largo per la verifica delle acque antistanti il nostro Comune e la verifica di alcune scogliere frangiflutto. E' su queste ultime, anche a causa del maltempo subito in questi ultimi mesi, che si è rinvenuto la maggior parte del materiale recuperato. Un sentito ringraziamento lo vogliamo fare a tutti coloro che hanno partecipato a questa riuscita iniziativa; come pure, per la gentile concessione di alcuni pedalò utilizzati in assistenza ai subacquei, ai signori Rinaldini e Moka.

Torna su
RiminiToday è in caricamento