Il Comune cede alla Polizia un fuoristrada per il pattugliamento dell’arenile

La Giunta comunale ha infatti approvato la delibera con cui il Comune di Rimini concede in comodato d'uso gratuito alla Questura di Rimini un proprio automezzo ATV

Nato dall’Accordo di programma tra Regione Emilia Romagna e Comune di Rimini, si perfeziona l’intervento sulla sicurezza “Luci sulla spiaggia, l’intesa sottoscritta nel con l’obiettivo di rendere più sicuro il litorale grazie ad azioni di prevenzione integrata cofinanziata da Comune (50mila euro) e Regione (91mila euro). La Giunta comunale ha infatti approvato la delibera con cui il Comune di Rimini concede in comodato d'uso gratuito alla Questura di Rimini un proprio automezzo ATV, gli all terrain veichles in grado di affrontare terreni sabbiosi e bagnati ed essere impiegati sia nelle attività di controllo e d’intervento delle forze dell’ordine.

Parte della disciplina regionale della Polizia amministrativa locale per la promozione di un sistema integrato di sicurezza, “il progetto- spiega l’assessore Jamil sadegholvaad- è finalizzato a portare sull'arenile la presenza concreta delle forze dell'ordine che potranno così accrescere il proprio impegno nell’attività di controllo della spiaggia specie nelle ore notturne potendo contare su un mezzo in grado di affrontare terreni sabbiosi e bagnati senza problemi, che verrà utilizzato sia in un'attività preventiva che di contrasto in tempo reale, sfruttando  la sua capacità di intervento rapido”.

Un’attività che da oggi potrà avvenire in una cornice di collaborazione interforze grazie all’accordo con il Ministero dell'Interno al quale il mezzo fuoristrada, grazie all’atto approvato, sarà affidato per poi essere utilizzato dal personale della Polizia di Stato della Questura di Rimini. Oltre all’acquisto e cessione in comodato gratuito del mezzo, l’accordo di programma denominato “Luci sulla spiaggia” abbia previsto e finanziato l’acquisto e l’installazione di 12 nuovi impianti d’illuminazione che da fine dello scorso giugno stanno illuminando i tratti di spiaggia libera di piazzale Boscovich, nel tratto antistante l’ex Colonia Enel tra i bagni 107 – 108 a Bellariva, dal bagno 150 al confine con Riccione, nel tratto retrostante la colonia Bolognese, a Miramare. 12 nuovi corpi illuminanti da 24.000 lumen di potenza ognuno che, illuminando quei tratti d’arenile fino a quel momento bui, hanno concretizzato gli impegni presi da Comune di Rimini e Regione Emilia Romagna.

Potrebbe interessarti

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Dolori al collo e schiena? Ecco gli esercizi da fare mentre sei al lavoro

I più letti della settimana

  • Jovanotti fa scatenare 40mila fan sulle note dei suoi successi, Romagna mia e l'omaggio a Lucio Dalla

  • Esce dalla farmacia e viene travolto da un'auto, grave un uomo

  • Matrimonio in Comune per Erika e Igor, il primo "sì" della coppia che sarà sposata da Jovanotti

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Calendario scolastico 2019/2020, dal primo all'ultimo giorno di scuola. Le vacanze di Natale inizieranno il 24 dicembre

  • Nuove aperture degli scarichi fognari in mare, niente tuffi fino a giovedì

Torna su
RiminiToday è in caricamento