Il lungomare di Riccione come set fotografico della stilista Porscia Yeganeh

La stilista di origine iraniana "stregata" dalla promenade riccionese, tra una ripresa e l'altra la creatrice di moda ha risposto alle domande dei cronisti e ricevuto l'omaggio floreale da parte della città di Riccione

Stregata dal lungomare di Riccione, tanto da volerne ricavare il set fotografico della sua nuova linea di abiti di lusso destinati al jetset internazionale e a una clientela di first ladies, regine e principesse. “Niente nomi, non posso farne, la mia clientela non lo gradirebbe” – si schermisce Porscia Yeganeh, stilista di origine iraniana, ma vissuta tra Grecia, Turchia, Canada e Italia, dove ha infine scelto di fissare la sua sede. “Posso solo dire che ho relazioni con gente molto importante in tutto il mondo, clienti che richiedono prodotti esclusivi e di alta moda. Ho ricevuto proposte molto interessanti per cedere i miei prodotti e il mio marchio, registrato in tutto il mondo, ma non è questo che voglio. Ogni mio abito è un pezzo unico, ed è il risultato di un mix di sensibilità orientale, per certi dettagli, elementi della classicità, quali i rimandi al Colosseo, le cui linee sono presenti in quasi tutta la nuova collezione, e le parti del mondo in cui sono vissuta”. Approfittando di una giornata luminosa e quasi estiva, la stilista e il suo staff di fotografi, modelle e truccatori, hanno trascorso la mattinata e gran parte del pomeriggio di oggi sul lungomare di Riccione, eletto a sfondo del set fotografico della sua collezione primavera/estate 2015/16 di abiti e accessori.

Tra una ripresa e l’altra la stilista ha risposto alle domande dei cronisti e ricevuto l’omaggio floreale da parte della città di Riccione consegnato personalmente dall’Assessore al turismo Claudio Montanari, che ha ringraziato la stilista cosmopolita di aver privilegiato proprio Riccione quale cornice ideale delle sue creazioni. A partire dal suo esordio come stilista nel 2002, i capi disegnati da Porscia Yeganeh hanno arricchito i defilè di mezzo mondo e sono stati pubblicati su giornali e riviste d’elite di fama internazionale quali: Lamborghini (Cina),Flare (America), Gulf News (Dubai), Trend Mena (Medio Oriente), Milanice (Italia). Stilista autodidatta, Porscia Yeganeh, iniziò a disegnare abiti da bambina, ispirandosi alla madre e cucendo abiti per le sue Barbie, ma cercando sin da allora di realizzare le proprie idee, ispirata da uno stile di vita internazionale, iniziato in Iran e formatosi in Turchia, Grecia, Canada (Vancouver) e infine in Italia, dove ha deciso di stabilirsi. Il marchio che porta il suo nome si è così affermato per un’idea di lusso che si incarna nella regalità, nella purezza del disegno, nella qualità raffinata della confezione dei capi, completamente realizzata a mano da sapienti artigiani. “Oltre la tradizionale definizione di lusso” così la stilista definisce l’essenza della sua produzione. Un ufficio satellite dell’azienda ha sede a Vancouver, in Canada.