Il numero di corsa di Nicky Hayden sarà ritirato dalle gare

La Dorna ha annunciato che il 69 non comparirà più sulla livrea delle due ruote impegnate nel Motomondiale

In onore del grande Nicky Hayden, scomparso nel 2017 dopo un drammatico incidente stradale sulle strade di Misano Adriatico, il numero 69 sarà ritirato dal Grand Prix Racing al Red Bull Grand Prix of Americas ad Austin, in Texas. "Kentucky Kid" ebbe una carriera impressionante che lo ha visto lasciare un segno indelebile nello sport e nel paddock. I primi successi di Hayden arrivarono nel 2003 quando conquistò il podio come esordiente e nel 2005 vinse il suo primo Gran Premio. Questo ha creato un trampolino di lancio perfetto per la stagione successiva e ha messo insieme una campagna impressionante per diventare campione del mondo MotoGP nel 2006, conquistando la corona nel finale di stagione. Nonostante i numerosi successi, Hayden non ha mai perso la sua miscela unica di etica del lavoro, umiltà e talento sia nella vita privata che quella pubblica. Il pilota americano è stato una pietra angolare del paddock fino alla sua partenza alla fine del 2015, anno in cui cui è stato nominato MotoGP Legend. Adesso il numero 69 rimarrà per sempre il numero del "Kentucky Kid".

La tragedia di Nicky Hayden

"E' un grande onore per il Nicky's # 69 essere ritirato ad Austin - ha dichiarato il padre di Hayden, Earl. - È molto appropriato che questo avvenga nella gara degli Stati Uniti dato che questa tappa ha avuto un grande significato per Nicky. Per me in particolare questo sarà un evento molto speciale perché il #69 era il mio numero quando a mia volta correvo ed ero molto orgoglioso di vedere Nicky correre con lo stesso numero sulle sue moto per tutta la sua carriera. Da tutta la mia famiglia vorrei fare un ringraziamento speciale a Dorna per aver onorato Nicky in questo modo speciale insieme ai molti altri gesti che hanno fatto per supportarci nei momenti difficili". "Sono orgoglioso di annunciare che il numero 69 sarà ritirato dalle gare di Grand Prix - ha aggiunto Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports. - Nicky Hayden è stato uno dei maggiori punti di forza di questo paddock e un fantastico esempio di pilota sia in pista che fuori. Mi fa molto piacere onorare ancora una volta la sua eredità e garantire che il numero 69 resti sinonimo di una leggenda e di un Campione".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Gambalunga in festa, il sindaco: "Biblioteca è una piazza, antidoto all'algoritmo e alla bestia"

  • Cronaca

    Spaccata nel negozio di marijuana legale, in "fumo" tutta la merce

  • Cronaca

    Dinner in the sky, dopo lo stop atteso il via libera della commissione

  • Cronaca

    Incidente tra auto e scooter, ad avere la peggio il centauro

I più letti della settimana

  • Gruppo di baby calciatori a Rimini per un torneo "festeggia" la Pasqua in ospedale

  • Squadra di baby calciatori in ospedale, individuato il virus che ha colpito i ragazzini

  • Si schianta contro un'auto sull'Adriatica: motociclista in gravi condizioni

  • Pace fiscale: pochi giorni per ottenere la falcidia dei debiti Equitalia

  • Ordinanza balneare 2019: stop a sigarette, plastica e cani sulla battigia

  • Mancano le autorizzazioni, salta l'inaugurazione del Dinner in the sky

Torna su
RiminiToday è in caricamento