Il Prefetto Vittorio Rizzi a Rimini per congratularsi del lavoro degli agenti

Il capo della Direzione Centrale Anticrimine della polizia di Stato ha voluto complimentarsi dopo l'arresto del branco di stupratori

Mattinata riminese per il Prefetto Vittorio Rizzi,  capo della Direzione Centrale Anticrimine della polizia di Stato, che ha voluto incontrare gli agenti riminesi e complimentarsi con loro per l'arresto del branco di stupratori. Arrivato in corso d'Augusto, Rizzi è stato accolto dal Questore di Rimini, Maurizio Improta, e dai funzionari della Questura. Dopo l'incontro, una passeggiata nel cuore della città per incontrare le istituzioni riminesi e visitare, in piazza Cavour, il gazebo della polizia di Stato. Il Prefetto, insieme al Questore e al Procuratore della Repubblica, Paolo Giovagnoli, si è poi spostato sulla spiaggia del Bagno 130 dove, il branco, ha aggredito i turisti polacchi e stuprato ripetutamente la 26enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

  • Investe una donna con i suoi tre cani sulle strisce pedonali e scappa: è caccia al pirata

Torna su
RiminiToday è in caricamento