Il sesso con il trans si conclude con una violenta rapina per il cliente

I due si erano appartati nella zona al confine tra Rimini e Riccione per un rapporto mercenario

Il rapporto mercenario con un transessuale si è concluso con una rapina per il cliente, un 50enne, che si è visto soffiare tutti i suoi averi. Nella notte tra giovedì e venerdì, nella zona al confine tra Rimini Riccione, l'uomo ha incrociato il viado che batteva sui marciapiedi e, dopo aver contrattato il prezzo della prestazione, lo ha caricato in auto per appartarsi in una via poco lontana lontani da occhi indiscreti. Terminato l'amplesso, tuttavia, il transessuale ha aggredito il cliente e, dopo averlo picchiato, lo ha letteralmente ripulito di tutti i suoi averi per poi fuggire facendo perdere le proprie tracce. Al 50enne, quindi, non è restato altro da fare che chiamare aiuto ma, nonostante l'arrivo delle forze dell'ordine, le loro ricerche del malvivente sono risultate vane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Indossa vestiti a strati e poi cerca di scappare dal negozio senza pagarli

Torna su
RiminiToday è in caricamento