In casa decine di bombole del gas, taniche di benzina e proiettili d'artiglieria

Clamorosa scoperta dei carabinieri che hanno arrestato un cuoco originario del barese residente nella Valconca

Un deposito che, gli stessi carabinieri, hanno definito una "bomba ad orologeria" per l'ingente quantitativo di materiale pericoloso ritrovato all'interno di un'abitazione della Valconca. I militari dell'Arma della Stazione di Saludecio, nell'ambito dei controlli del territorio, sono finiti in un'abitazione di via Sant’Ansovino dove vive un cuoco 69enne originario di Polignano a Mare e vecchia conoscenza delle forze dell'ordine. L'uomo aveva stipato all'interno di un locale 62 bombole di gpl oltre a 300 litri di benzina, 2 proiettili di artiglieria ed una carica di lancio residuati bellici del secondo conflitto mondiale. Tutto materiale altamente pericoloso che, senza alcuna precauzione, era stivato a pochi metri da altre abitazioni e che in caso di esplosione avrebbe potuto provocare ingenti danni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In un primo momento il barese si è giustificato sostenendo che i residuati bellici erano parte della sua collezione di armamenti storici mentre, per quanto riguarda il resto, si sarebbe trattato della scorta di combustibile per scaldare la casa durante l'inverno. Una storia che non ha convinto i carabinieri che, al termine degli accertamenti, hanno fatto scattare le manette ai polsi del 69enne con le accuse di detenzione illecita ed omessa denuncia di munizioni da guerra, omessa denuncia di materie esplodenti e  illecita costituzione di impianti di rifornimento, deposito e rivendita di gas in recipienti proibiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amico

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • La Guardia di finanza scopre una "furbetta" del reddito di cittadinanza: denunciata una 60enne

  • Si tuffa con gli amici ma non riemerge: dopo due giorni di agonia muore un ragazzo di 19 anni

  • Il marchio Cocoricò torna sotto la piramide: ad acquistare il brand Enrico Galli

Torna su
RiminiToday è in caricamento