Incendio devasta capannone nel parco acquatico abbandonato

Le fiamme si sono sprigionate nel pomeriggio di domenica con un denso fumo che ha oscurato il cielo

Foto archivio

Il primo allarme è scattato poco dopo le 17 di domenica quando, nel cielo di Bellaria, si è levata una densa nuvola di fumo sprigionata da un incendio scoppiato all'interno del parco acquatico abbandonato Acquabell. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco con le autobotti e i carabinieri con il personale del 115 che ha lavorato fino a dopo le 18.45 prima di avere ragione delle fiamme che, secondo quanto accertato, si erano sprigionate da un capannone all'interno dell'area abbandonata. Al momento l'origine dell'incendio è ancora sconosciuta ma, dal momento che non c'è elettricità, si tende a ipotizzare un'origine dolosa o un mozzicone di sigaretta finito nei piumini infiammabili dei pioppi. Secondo una prima stima, l'ammontare dei danni provocati dall'incendio è di circa 5mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Oggi Simoncelli avrebbe compiuto 33 anni: buon compleanno Sic

  • In casa oltre 33mila euro falsi, autotrasportatore arrestato dai carabinieri

  • Alberta Ferretti sfila con la nuova collezione a Rimini e sarà uno show in omaggio a Fellini

Torna su
RiminiToday è in caricamento