Ciclista falciata da un'auto, trasportato in gravi condizioni al "Bufalini"

L'incidente nella mattinata di mercoledì nel quartiere dei "Padulli", intervenuta l'eliambulanza per soccorrere la ferita

Grave incidente, mercoledì mattina, nel quartiere riminese dei "Padulli" con una ciclista investita da un'auto. Il sinistro si è verificato poco dopo le 10 in via Tristano e Isotta quando, per cause ancora in corso di accertamento, la donna è stata centrata in pieno da una Opel e, dopo essere stata caricata sul cofano, è stata scaraventata sull'asfalto rimanendo priva di coscienza. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, coi primi soccorritori che si sono resi immediatamente conto della gravità della situazione e hanno allertato l'eliambulanza da Ravenna. La ferita, una 82enne, una volta stabilizzata e intubata è stata trasferita d'urgenza nel nosocomio cesenate. Dai primi accertamenti della polizia Stradale pare che l'anziana, in sella alla bicicletta, stesse procedendo lungo via Tristano e Isotta in direzione della Statale 16 e, nel tentativo di attraversarla, è stata centrata in pieno dal veicolo che non ha potuto fare nulla per evitarlo.

Potrebbe interessarti

  • Aiuto! Ho le formiche in casa: ecco come allontanarle

  • Come allontanare api, vespe e calabroni con rimedi naturali

  • Arredare casa al mare: idee e consigli per l'arredo perfetto

  • Cervicale: sintomi, rimedi ed esercizi

I più letti della settimana

  • Violento temporale notturno, scaricati in mare i liquami fognari scatta lo stop alla balneazione

  • Maxi concorso in Regione, l'Emilia-Romagna pronta ad assumere quasi 1500 persone

  • Rinuncia alla plastica e aumenta i clienti: una gastronomia riminese batte oltre 20mila scontrini dopo la svolta green

  • Temptation Island 2019, la coppia di riminesi "scoppia" alla prima puntata

  • Schianto in moto alla rotonda alle porte di San Giovanni: grave un 23enne soccorso con l'elimedica

  • Il programma definitivo dei concerti gratuiti per la Notte Rosa 2019

Torna su
RiminiToday è in caricamento