Dramma a Montefiore Conca, muore schiacciato da un cumulo di terra

Incidente sul lavoro lungo la Sp36 in località Fada. La strada è stata chiusa in entrambe le direzioni per permettere i rilievi di rito. Sul posto sono intervenuti i carabinieri

Foto archivio

Drammatico incidente, lunedì nel tardo pomeriggio, sulla Sp36 che, da Morciano, porta a Montefiore Conca. Il dramma si è consumato poco prima delle 17 quando Federico Magnani, un 70enne di Morciano, è stato travolto da un cumulo di terriccio. Secondo quanto è stato accertato l'uomo, titolare di una ditta di movimento terra, stava lavorando alla ristrutturazione di una abitazione. Per cause ancora al vaglio degli inquirenti, mentre lavorava con un bobcat improvvisamente un cumulo di terra si è mosso travolgendo l'anziano che è deceduto soffocato dall crollo della parete di terriccio che si è staccata dal costone. Con lui, in quel momento, c'erano altri due operai, che hanno provato a liberarlo e hanno chiamato subito i soccorsi. Sulla Sp36, per cercare di liberare l'uomo dall'ammasso di terra che lo ha ricoperto, sono intervenute anche le squadre dei vigili del fuoco che, dopo averlo estratto, lo hanno consegnato al personale sanitario. A nulla è valso il disperato intervento dei sanitari del 118, arrivati sul posto con ambulanza e auto medicalizzata, ai quali non è restato altro da fare che accertarne il decesso. Per accertare le esatte dinamiche del drammatico infortunio sul lavoro, e per eseguire i rilievi di rito, sono intervenuti i carabinieri e il personale dell'ispettorato del Lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Oggi Simoncelli avrebbe compiuto 33 anni: buon compleanno Sic

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • In casa oltre 33mila euro falsi, autotrasportatore arrestato dai carabinieri

  • Alberta Ferretti sfila con la nuova collezione a Rimini e sarà uno show in omaggio a Fellini

  • Nel mini market spunta anche della droga, arrestato il titolare

Torna su
RiminiToday è in caricamento