Falciato sulle strisce pedonali, commerciante in gravi condizioni

L'incidente nella mattinata di giovedì a Villa Verucchio, il ferito in prognosi riservata al "Bufalini" di Cesena

E' ricoverato in gravi condizioni al "Bufalini" di Cesena, dove i medici si sono riservati la prognosi, un commerciante 73enne di Villa Verucchio investito mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali. L'incidente si è verificato nella mattinata di giovedì, a Villa Verucchio, sulla Marecchiese. Secondo una prima ricostruzione il commerciante, un incisore molto noto nel paese, aveva appena impegnato le strisce pedonali quando è stato centrato da un furgoncino che procedeva in direzione di Novafeltria. Il guidatore si è reso conto solo all'ultimo secondo della presenza del pedone e, nonostante una disperata manovra, non è riuscito ad evitarlo scaraventandolo a terra. Sul posto sono accorsi i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, coi sanitari che si sono resi immediatamente conto della gravità della situazione col 73enne che aveva perso conoscenza. Dopo averlo stabilizzato, il personale di Romagna Soccorso lo ha trasportato d'urgenza nel nosocomio cesenate. Sulla Marecchiese, per ricostruire con esattezza la dinamica del sinistro, è intervenuta una pattuglia dei carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • L'appello di una famiglia : "Aiutateci a ritrovare Greta"

I più letti della settimana

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Frontale sulla Tolemaide, due motociclisti finiscono nel fosso

  • Santarcangelo, Amazon ufficializza l'apertura del nuovo deposito: in arrivo 120 posti di lavoro

  • Il folle inseguimento per le strade si conclude nel cuore dell'isola pedonale

  • Investita mentre attraversa lo svincolo, pedone in gravi condizioni

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento