Scontro frontale sull'Asse d'arrocamento, tragedia sfiorata

Poteva finire in tragedia uno scontro frontale avvenuto nella nottata tra venerdì e sabato lungo l'Asse di Arroccamento, l'arteria che collega la via Ravegnana con il quartiere Cava e dove sta sorgendo la nuova tangenziale

Poteva finire in tragedia uno scontro frontale avvenuto nella nottata tra venerdì e sabato lungo l'Asse di Arroccamento, l'arteria che collega la via Ravegnana con il quartiere Cava e dove sta sorgendo la nuova tangenziale. All'origine dello schianto la guida in stato d'ebbrezza di uno dei conducenti coinvolti, sottoposto al test dell'etilometro e risultato positivo con un tasso di alcol nel sangue oltre quattro volte superiore al limite fissato in 0,50 grammi per litro.

SEQUESTRATA L'AUTO - Gli agenti della Polizia Municipale di Ravenna, intervenuti sul posto con tre pattuglie, hanno provveduto a ritirare la patente e a confiscare l'auto ai fini del sequestro. Il tratto di strada interessato, privo di segnaletica orizzontale, in cattivo stato di manutenzione, è stato chiuso, in direzione sud, per circa 3 ore. I conducenti delle auto sono rimasti praticamente illesi.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriache fradicie al party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amichetto

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento