Investe capriolo e fugge, la bestiola trovata agonizzante al lato della carreggiata

L'esemplare è stato soccorso dal personale della polizia Municipale di Riccione e affidato a un centro di recupero

Il soccorrere degli animali investiti da un veicolo, prima ancora di un dovere civile, è una responsabilità penale ma così non è stato per un povero capriolo falciato da un'auto pirata. A raccontare la storia del povero animale selvatico è stata la polizia Municipale di Riccione che, nel tardo pomeriggio di giovedì, ha visto il distaccamento di Misano intervenire in via Tavoleto. Verso le 17.30, secondo quanto emerso, un automobilista ha segnalato la presenza di un animale gravemente ferito che si trovava sul lato della strada. Sul posto sono intervenuti gli agenti che si sono trovati davanti un povero capriolo maschio agonizzante dopo essere stato chiaramente investito da un veicolo. E' stato quindi richiesto l'intervento del veterinario e del personale specializzato che, dopo aver prestato le prime cure, ha trasportato la bestionla in un centro attrezzato nella Repubblica di San Marino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Lavoro stagionale, le figure più ricercate e i consigli dei Centri per l'impiego

  • Discoteche, il mondo della notte si reinventa e punta alla riapertura

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

Torna su
RiminiToday è in caricamento