L'anziana automobilista non ce l'ha fatta, deceduta dopo il ricovero in ospedale

Si aggrava il bilancio dell'incidente avvenuto nella mattinata di sabato a Verucchio

Si aggrava il bilancio dell'incidente avvenuto, sabato mattina, a Verucchio e che aveva visto due sorelle di 86 e 84 anni schiantarsi contro una cancellata di via Brocchi. Entrambe trasportate d'urgenza al "Bufalini" di Cesena in gravissime condizioni, una delle due non ce l'ha fatta ed è deceduta dopo il ricovero nel nosocomio cesenate per le lesioni riportate mentre, la seconda, rimane in condizioni critiche. Tutte e due, secondo quanto emerso, stavano viaggiando a bordo di una Lancia Ypsilon quando, al guidatrice, ha perso il controllo del mezzo andando a schiantarsi contro una cancellata che costeggiava la strada. Sul posto erano accorsi i mezzi del 18, ambulanza e auto medicalizzata, coi primi soccorritori che avevano poi chiesto anche l'intervento dell'eliambulanza da Ravenna. Nonostante la disperata corsa nel nosocomio cesenate, tuttavia, per l'anziana non c'è stato nulla da fare. Per i rilievi, e per ricostruire la dinamica del sinistro, sono intervenuti i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

  • Il ristoratore malato di Coronavirus era rientrato in Italia da pochi giorni

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

Torna su
RiminiToday è in caricamento