Non rispetta i limiti d’altezza e fa un disastro nel sottopasso distruggendo il furgone

Gli operatori della polizia locale del distaccamento di Miramare e dei vigili del fuoco prontamente intervenuti non hanno potuto che constatare il disastro

Ha praticamente distrutto il cassone dell’autocarro dedicato al trasporto merci il conducente che nelle prime ore di giovedì, incurante del divieto, ha cercato di percorrere il sottopasso di via Martinelli, il cui accesso, per le sue dimensioni strutturali, specie in altezza è limitato.

Gli operatori della polizia locale del distaccamento di Miramare e dei vigili del fuoco prontamente intervenuti non hanno potuto che constatare il disastro e provvedere a tagliare con flesibili la parte di cassone ancora incastrato così da liberare ciò che rimaneva del furgone e riaprire la circolazione. Intervenuti sul posto anche i tecnici delle ferrovie italiane che hanno constatato che il ponte non ha subito danni e non è stato necessaria la sospensione della circolazione dei treni.

La ferita riportata dal conducente alle labbra, ha indotto gli agenti a controllare accuratamente il mezzo constatando che al momento dell'urto il conducente non avrebbe utilizzato i sistemi di ritenuta di sicurezza poiché bloccato da un gancio posizionato per non fare suonare il sensore di sicurezza.

via martinelli 01_censored-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Il caffè troppo "nero" di un imprenditore: scoperta evasione per tre milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento