La morte di Matteo Circelli, la Procura apre un fascicolo per omicidio colposo

Atto dovuto della magistratura in seguito al drammatico incidente nel quale ha perso la vita il 18enne di Poggio Berni. Proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali

La Procura della Repubblica di Rimini ha aperto un fascicolo, dove si ipotizza il reato di omicidio colposo, in seguito al drammatico incidente nel quale ha perso la vita Matteo Circelli, il 18enne di Poggio Berni deceduto sabato sera. Un atto dovuto, anche per fare chiarezza sulla dinamica che ha visto la Fiat Punto, guidata da un amico e coetaneo del ragazzo scomparso, perdere il controllo lungo via Cimitero Trebbio a Poggio Berni per poi andare a schiantarsi contro un albero sulla sinistra della carreggiata e terminare la sua carambola in una scarpata.

Restano stabili le condizioni degli altri quattro passeggeri, tra i 15 e i 18 anni, tutti non in pericolo di vita mentre sono tutt'ora in corso le analisi del neopatentato al volante per accertare la sua idoneità alla guida. Terminata la ricognizione del corpo dello sventurato 18enne, eseguita lunedì mattina, la salma è stata restituita alla famiglia e sono stati fissati i funerali. La cerimonia si terrà mercoledì, alle 14, presso la chiesa di Sant'Andrea Apostolo di Poggio Berni e, nell'occasione, il sindaco del paese, Daniele Amati, ha proclamato il lutto cittadino.

IL VIDEO DELLA TRAGEDIA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Vasco Rossi torna a maggio in Riviera per le prove del suo nuovo tour

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

  • Nell'area ex Velvet aprono un birrificio e un pub, assunte venti persone: "Un'impresa folle"

Torna su
RiminiToday è in caricamento