Sciagura nel cuore della notte: 17enne muore investito davanti ad una discoteca

L'allarme è scattato intorno alle 4. In via Flaminia, dove si trova il locale da ballo, a sirene spiegate sono arrivati i sanitari del "118" con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo

Ha perso la vita, investito davanti alla discoteca "L'altro Mondo Studios". Sciagura stradale nel cuore della nottata tra sabato e domenica a Rimini. La vittima è un ragazzino di 17 anni, Armin Alber, di Auna di Sotto, in provincia di Bolzano. Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni, il giovane insieme a due amici era appena uscito dal locale dal ballo quando ha attraversato la Statale 16 in direzione mare-monte. In quel momento, da Ravenna in direzione di Pesaro, stava sopraggiungendo una Toyota Aygo, guidata da un riccionese 30enne, che ha centrato in pieno il giovane scaraventandolo sull'asfalto. Sulla Statale sono arrivati i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, con i sanitari che hanno cercato disperatamente di strappare il ragazzino alla morte ma, nonostante tutte le manovre, al medico non è restato altro da fare che dichiararne il decesso. Per i rilievi di rito, è intervenuta la polizia Stradale e, dai primi accertamenti, pare che il 30enne alla guida della Toyota fosse sotto l'effetto dell'alcol. Il 17enne, arrivato in Riviera per trascorrere una vacanza con gli amici, suonava nella banda del paese di Auna di Sotto ed era una giovane promessa delle corse in mountain bike.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

  • Taglia la legna con la motosega e si ferisce: trasportato al Bufalini con l'eliambulanza

Torna su
RiminiToday è in caricamento