Individuato l’autore di un furto ai danni di un’azienda di Pennabilli

Messo alle strette, l'autore del colpo non ha potuto far altro che ammettere davanti ai carabinieri le proprie colpe

I carabinieri della Compagnia di Novafeltria hanno scoperto e denunciato l’autore di un furto ai danni di un’azienda di Pennabilli avvenuto lo scorso 22 ottobre. In quella occasione, secondo quanto emerso, il titolare della ditta si era presentato ai militari dell'Arma per raccontare la sparizione di alcuni bancali di legno sistemati fuori dall'attività. La vittima, inoltre, aveva aggiunto di essere riuscito a scorgere un furgone che si allontanava a tutta velocità dopo il furto e di aver preso la targa. Grazie a questo gli inquirenti dei carabinieri erano risaliti al mezzo e al nome di chi, quel giorno, lo aveva utilizzato arrivando così a un 25enne riminese. Convocato in caserma e messo alle strette, il ragazzo non ha potuto far altro che ammettere gli addebiti raccontando anche dove aveva nascosto la refurtiva. Al termine degli accertamenti, il 25enne è stato deferito per furto aggravato e i bancali sono stati restituiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amico

  • La Guardia di finanza scopre una "furbetta" del reddito di cittadinanza: denunciata una 60enne

  • Stop ai voli, discoteche e mascherine: le novità del nuovo decreto

  • Il marchio Cocoricò torna sotto la piramide: ad acquistare il brand Enrico Galli

  • Si tuffa con gli amici ma non riemerge: dopo due giorni di agonia muore un ragazzo di 19 anni

  • Medico ubriaco sul monopattino va a sbattere contro l'ambulanza

Torna su
RiminiToday è in caricamento