Interrompe i medici e ruba le attrezzature del pronto soccorso

Notte agitata all'Infermi col personale sanitario costretto a chiedere l'intervento della polizia di Stato

Un vero e proprio show quello messo in atto, nella notte tra mercoledì e giovedì, da un 60enne nel pronto soccorso di Rimini che gli è valso una denuncia per interruzione di pubblico servizio e un foglio di via dalla provincia per 3 anni. L'uomo, in un primo tempo, si era presentato all'Infermi bisognoso di cure ma, una volta ripresosi, ha iniziato a dare in escandescenza prendendosela col personale sanitario e pretendendo ulteriori visite mediche. Sebbene curato e ascoltato più volte, nel corso della notte si è precipitato senza motivo in un ambulatorio dove era in corso una visita per prendersela con la dottoressa di turno. Il medico ha cercato di calmare l'esagitato ma, il 60enne, ha continuato col suo comportamento tanto da richiedere l'intervento della polizia di Stato.

Prima dell'arrivo degli agenti, però, lo scalmanato è fuggito dal pronto soccorso facendo perdere le sue tracce. Quando il personale del 113 è intervenuto, le divise hanno trovato la barella vuota e, nascosti sotto le lenzuola, oltre agli effetti personali del 60enne è stato ritrovato diverso materiale sanitario tra cui scatole di guanti, garze, rocchetti di nastro, disinfettanti, forbici, teli sanitari. Tutti oggetti che l'esagitato aveva rubato, durante la notte, all’interno del pronto soccorso. La refurtiva, ormai non più utilizzabile per motivi igienici, è stata comunque riconsegnata ai sanitari mentre la restante è stata sequestrata. In breve tempo, gli agenti sono riusciti a rintracciare il 60enne nei pressi del nosocomio e lo hanno portato in Questura dove è stato denunciato per interruzione di servizio pubblico e tentato furto aggravato. Al termine degli accertamenti, vista la pericolosità sociale dell’uomo già noto alle forze dell'ordine e dedito ad attività delittuose, è stato adottato nei suoi confronti il provvedimento di foglio di via obbligatorio, ordinando il rimpatrio nel luogo di residenza e il divieto di ritorno nella città di Rimini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • Valentino Rossi regala emozioni: tra due ali di folla giallo-fluo la passerella per le strade di casa

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Marquez vince a casa di Rossi: "Avevo una motivazione in più". E alla festa del podio viene fischiato

Torna su
RiminiToday è in caricamento