Investimento mortale, bloccata la circolazione dei treni sulla linea adriatica

Pesanti disagi per i viaggiatori coi convogli che sono stati fermati per permettere le operazioni di rito

Foto archivio

Tragedia lunedì mattina lungo i binari. Un uomo, intorno alle 9.40, ha perso la vita poco prima della stazione di Faenza, investito dal treno regionale veloce 11528 proveniente da Ancona e diretto a Piacenza e atteso nella stazione manfreda per le 9.39. Il macchinista non ha potuto evitare l'impatto e l'uomo, di cui non sono ancora note le generalità, è morto sul colpo. Sul posto si sono precipitati gli uomini della Polizia ferroviaria e i soccorsi del 118, ma il personale sanitario non ha potuto far altro che constatare il decesso della vittima.

La circolazione dei treni è stata sospesa dalle 9.40 fino alle 10.30 tra le stazioni di Faenza e Forlì in attesa della rimozione del cadavere e dei rilievi di legge. Per i pendolari è stato attivato un servizio di bus sostitutivi e alcuni treni sono stati deviati sulla linea di Ravenna. Intorno alle 10.30 la circolazione dei treni tra Faenza e Forlì è ripartita su un binario solo a velocità ridotta.

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

  • Gli odori, i ricordi, il marketing e la Sindrome di Proust

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

  • A Miramare gli hotel dell'orrore: strutture in pessime condizioni igienico sanitarie

Torna su
RiminiToday è in caricamento