Investimento mortale, bloccata la circolazione dei treni sulla linea adriatica

Pesanti disagi per i viaggiatori coi convogli che sono stati fermati per permettere le operazioni di rito

Foto archivio

Tragedia lunedì mattina lungo i binari. Un uomo, intorno alle 9.40, ha perso la vita poco prima della stazione di Faenza, investito dal treno regionale veloce 11528 proveniente da Ancona e diretto a Piacenza e atteso nella stazione manfreda per le 9.39. Il macchinista non ha potuto evitare l'impatto e l'uomo, di cui non sono ancora note le generalità, è morto sul colpo. Sul posto si sono precipitati gli uomini della Polizia ferroviaria e i soccorsi del 118, ma il personale sanitario non ha potuto far altro che constatare il decesso della vittima.

La circolazione dei treni è stata sospesa dalle 9.40 fino alle 10.30 tra le stazioni di Faenza e Forlì in attesa della rimozione del cadavere e dei rilievi di legge. Per i pendolari è stato attivato un servizio di bus sostitutivi e alcuni treni sono stati deviati sulla linea di Ravenna. Intorno alle 10.30 la circolazione dei treni tra Faenza e Forlì è ripartita su un binario solo a velocità ridotta.

Potrebbe interessarti

  • I 7 migliori borghi medievali da visitare in Romagna

  • Come pulire la lavastoviglie con bicarbonato, aceto e limone

  • Box doccia: come pulirlo con prodotti naturali

  • Smagliature addio! Come liberarti di questi inestetismi

I più letti della settimana

  • Identificato il cadavere carbonizzato nell'auto che ha preso fuoco in A14

  • Auto in fiamme in A14, il guidatore muore carbonizzato nell'abitacolo

  • Tragedia sul ponte, si butta nel vuoto per farla finita

  • Ritrovato cadavere a soli 26 anni, la Procura indaga sul decesso

  • Tragedia sulla strada, scooterista perde la vita in un drammatico incidente

  • "Ho visto l'abitacolo esplodere", i testimoni raccontano il dramma dell'A14

Torna su
RiminiToday è in caricamento