"Io lavoro e guido sicuro": concluso il corso di formazione al Misano World Circuit

Per le auto la giornata di lunedì si è concentrata sulla formazione teorica per la guida sicura, preventiva ed EcoDriving. Sono state affrontate le quattro principali situazioni di pericolo stradale

Si è concluso lunedì il progetto di prevenzione e sicurezza stradale per i  lavoratori “Io lavoro e guido sicuro”  promosso da Comune di Rimini, Inail Direzione Emilia Romagna sede di Rimini, Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna, con il supporto tecnico del Misano World Circuit Marco Simoncelli e della scuola di guida sicura GuidarePilotare, oltre a Provincia di Rimini, l’Aci, l’Osservatorio sulla Sicurezza Stradale della Regione Emilia Romagna, le Organizzazioni sindacali e le Associazioni di categoria.

Il progetto, rivolto alle aziende e ai lavoratori del territorio che utilizzano un’automobile o una moto per esercitare la propria attività lavorativa, è nato con l’obiettivo di promuovere una cultura sul territorio che ponga attenzione alla sicurezza in strada come fattore strategico nella lotta contro gli infortuni. Si è aperto con una giornata di formazione il 15 maggio scorso al Misano World Circuit Marco Simoncelli sul tema “La valutazioni dei rischi dalle assicurazioni alle manutenzioni nel trasporto su strada” (che ha visto anche la collaborazione tecnica di Yamaha Motor Italia) ed è ora terminato con il corso di guida sicura  a cura di GuidarePilotare.

Per le auto la giornata di lunedì si è concentrata sulla formazione teorica per la guida sicura, preventiva ed EcoDriving. Sono state affrontate le quattro principali situazioni di pericolo stradale: le perdite di aderenza dell’anteriore e del posteriore, la frenata di emergenza e l’evitamento dell’ostacolo. Gli allievi sono stati affiancati da un istruttore, per aiutare a migliorare e comprendere le proprie prestazioni.

Per le moto è stato svolto un training che ha riprodotto, in condizioni di sicurezza, pericoli improvvisi, frenate, ostacoli. Inoltre sono stati allestiti diversi percorsi stradali e urbani, sono state sperimentate le traiettorie più sicure e si è lavorato sulle tecniche di guida ideale per affrontare tutti i tipi di curve. La parte teorica infine è stata dedicata alla guida preventiva, alle cautele da adottare e al riconoscimento delle situazioni di rischi potenziale per l’utente delle 2 ruote.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al progetto “Io lavoro e guido sicuro” hanno aderito quest’anno oltre 100 aziende. Giunto alla sua seconda edizione, dopo il successo dello scorso anno e di quello in corso, considerando l’importanza delle tematiche che si affrontano e il grande interesse che hanno manifestato le aziende, sarà riproposto anche nel 2015.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amico

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento