Jova Beach Party, sulla spiaggia di Rimini il live del cantante

L'estate 2019 si preannuncia di grande musica, Jovanotti promette un evento capace di emozionare e stupire

Dopo 67 palazzetti gremiti con oltre 560 mila spettatori, Lorenzo inventa una nuova formula, e trasforma un concerto, in una grande giornata in cui le emozioni, la musica, il ballo e il divertimento, siano il centro di tutto. L'appuntamento è da mettere in calendario per il 10 luglio sulla spiaggia di RiminiTerme. “Già durante i miei ultimi show - spiega il cantante - si rafforzava in me il bisogno di tenere insieme diversi linguaggi in un format unico che risultasse fluido, e allo stesso tempo sentivo che poteva esserci qualcosa in più, di diverso, e di più eccitante ancora". Prodotto e organizzato da Trident che da sempre ha saputo innovare il mondo degli show live, Jova Beach Party è un concept unico, una nuova frontiera dell’intrattenimento proposta in alcune tra le più belle spiagge italiane. Non quelle più note, non quelle da cartolina alla portata di tutti, ma quelle che vanno cercate bene che per arrivarci si cammina un po’. Un’esperienza artistica, fisica, sensoriale e con particolare attenzione all’ambiente.

Jova Beach Party coniuga la scoperta di un nuovo palcoscenico naturale con l’intrattenimento garantito dal primissimo tra i DJ, il primo DJ performer di tutti i tempi. “Quando ho iniziato a lavorare nei locali i DJ - prosegue Jovanotti - erano dietro ai loro giradischi al buio, nessuno se li filava. La musica era tutto. In qualche anno è successo quello che tutti vediamo oggi in cui Tomorrowland fa numeri più grandi di Glastonbury, fino al paradosso della finzione totale in cui la console è diventata un altare/palco dove si celebra una funzione spesso preprodotta a cui manca sempre una vibrazione reale. La musica per il pubblico è il pretesto per mettere in scena se stessi, è sempre stato così ma nell’era digitale e “social” lo è più radicalmente.”

L’era di Internet porta con sé una delle più grandi mutazioni di linguaggio e di comportamento della storia, ma siamo ancora in una specie di “paleolitico digitale”. Jovanotti è visionario ed è in grado, come nessun altro artista, di mescolare i mondi, di immaginare futuri possibili, di riportare la connessione al centro del sistema. Nell’epoca dell’industria dei grandi concerti, il pubblico è “chiuso” e per quanto immensi e sterminati siano gli eventi, il rapporto tra artista e pubblico finisce per diventare un circuito unico, una sorta di reciproca rassicurazione/consolazione tra l’artista e i suoi fan. 

Jova Beach Party è nuovissimo. E’ un happening, una vera irruzione nella quotidianità e nel “già visto”,  uno spettacolo che comincia quando si esce di casa e che va avanti fino a ballare in spiaggia al Chiaro di luna.
È lo spirito del rock’n’roll e del “duende” che rientra in scena come protagonista assoluto, ma nell’epoca digitale, nel tempo dei social e dell’iperconnessione. È un esperienza collettiva e reale dove il pubblico sarà coinvolto, si meraviglierà, si stupirà e avrà la sensazione di partecipare a qualcosa di veramente nuovo e autentico. “Se tutti siamo connessi - commenta Jovanotti - allora creiamo un format di spettacolo in cui la connessione è la chiave di tutto”. L’annuncio del Jova Beach Party si inserisce all’interno di una partnership esclusiva con Facebook Italia che prevede una serie di iniziative a supporto del progetto, a cominciare dalla trasmissione in diretta Facebook della conferenza stampa su più Pagine del social network.

In sintesi Jova Beach Party è la capacità di evocare la poesia nell’impatto costante tra progetto artistico e pubblico.
Ogni spiaggia è diversa e ogni party sarà unico. Diversa la line up degli ospiti, diversa la scaletta del set di Lorenzo. “Il pubblico - conclude il cantante - gioca un ruolo fondamentale, non solo in quanto committente dell’opera, ma in quanto parte stessa dello spettacolo. Il pubblico dei miei concerti guarda lo spettacolo e guarda allo stesso tempo se stesso. Questa è la novità. Portiamola all’estremo, facciamoli impazzire tutti.” Jova Beach Party è Lorenzo in console, è Lorenzo con la band, è Lorenzo con diversi ospiti nazionali e internazionali che arricchiscono ciascuna data prima e anche durante lo show. Lorenzo con una chitarra al chiaro di luna intorno ad un falò. E’ una megafesta sulla spiaggia con un DJ pazzesco e un hardware (sonoro e visivo) stupefacente. Lo “spettacolo” non è scritto, ma è live. Ogni tappa unica e irripetibile. Un nuovo format che cambierà giorno dopo giorno, un live, in tutti i sensi! Vivo, divertente, emozionante, innovativo, moderno, avvincente, tribale, ancestrale, giocoso, intenso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dopo la sospensione della licenza, De Meis garantisce: "Il capodanno del Cocoricò non è a rischio"

  • Cronaca

    Ospizio degli orrori, la Bulli si difende: "Sempre agito per il bene degli anziani"

  • Cronaca

    Bloccato in casa dalle neve, 94enne raggiunto dai carabinieri

  • Economia

    Gli operatori balneari cantano vittoria: esclusi dalla direttiva Bolkestein

I più letti della settimana

  • Il Comune di Riccione stacca la musica al Cocoricò: discoteca chiusa per tre mesi

  • Camion danneggia il cavalcavia: Statale 16 Adriatica chiusa in entrambe le direzioni

  • Nell'ospizio degli orrori gli anziani lasciati senza cibo e nella sporcizia

  • Natale e Capodanno "bollente": le coppie cercano l'eros a Saludecio

  • Tragedia sulle strade, ciclista muore travolto da un mezzo pesante

  • In arrivo il "Generale inverno", in trincea per la neve in tutta la Romagna

Torna su
RiminiToday è in caricamento