L'evasione di Capodanno dura poco: subito catturato dai carabinieri

Il giovane era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la comunità Papa Giovanni XXIII

E' durata poco l'evasione di un riminese 24enne sottoposto agli arresti domiciliari presso la comunità Papa Giovanni XXIII. Nel pomeriggio del 31 dicembre il giovane, senza alcun permesso, si era allontanato dalla struttura ma è stato rintracciato dai carabinieri che lo hanno arrestato. Dopo aver trascorso il veglione nelle celle di sicurezza, il 24enne è stato processato per direttissima mercoledì mattina con il giudice che, dopo aver convalidato il fermo, ha disposto una nuova misura cautelare in carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Schianto tra due centauri, uno si "infila" nella cuspide piena d'acqua

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento