L'evasione di Capodanno dura poco: subito catturato dai carabinieri

Il giovane era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la comunità Papa Giovanni XXIII

E' durata poco l'evasione di un riminese 24enne sottoposto agli arresti domiciliari presso la comunità Papa Giovanni XXIII. Nel pomeriggio del 31 dicembre il giovane, senza alcun permesso, si era allontanato dalla struttura ma è stato rintracciato dai carabinieri che lo hanno arrestato. Dopo aver trascorso il veglione nelle celle di sicurezza, il 24enne è stato processato per direttissima mercoledì mattina con il giudice che, dopo aver convalidato il fermo, ha disposto una nuova misura cautelare in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • Valentino Rossi regala emozioni: tra due ali di folla giallo-fluo la passerella per le strade di casa

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Marquez vince a casa di Rossi: "Avevo una motivazione in più". E alla festa del podio viene fischiato

Torna su
RiminiToday è in caricamento