La baby sposa trascina in tribunale l'ex marito 90enne

Dopo la fine della relazione, l'anziano era accusato di non aver versato gli alimenti alla ragazza

Una vicenda spinosa quella che vedeva contrapposti un 93enne e una 30enne con l'anziano che era stato trascinato in tribunale dalla giovane. Tutto era iniziato alcuni anni fa quando, alla soglia dei 90 anni, l'uomo si era innamorato della ragazza. Un amore che, pare, fosse corrisposto tanto che i due dopo un breve fidanzamento erano convolati a giuste nozze. La vita degli sposini, però, si era fatto subito burrascosa tanto che dopo nemmeno un anno la neosposa si era rivolta al giudice per chiedere la separazione. Lo scioglimento del matrimonio era stato sancito dal tribunale che, allo stesso tempo, aveva imposto al 90enne di versare gli alimenti alla ex. Soldi che, però, non erano mai arrivati alla giovante tanto da farle avviare una seconda causa, questa volta davanti al tribunale penale, per il mancato mantenimento. Il procedimento, però, nella giornata di lunedì si è dovuto interrompere in quanto l'imputato, arrivato ai 93 anni, è deceduto. Il giudice monocratico, quindi, ha disposto il non doversi procedere per morte del reo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Oggi Simoncelli avrebbe compiuto 33 anni: buon compleanno Sic

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • In casa oltre 33mila euro falsi, autotrasportatore arrestato dai carabinieri

  • Alberta Ferretti sfila con la nuova collezione a Rimini e sarà uno show in omaggio a Fellini

  • Nel mini market spunta anche della droga, arrestato il titolare

Torna su
RiminiToday è in caricamento