La moda dell'estate nel mirino della Municipale, sequestrati palloncini luminosi

Oltre ai due sequestri amministrativi di palloncini, il personale della Municipale attivo nella zona nord ha anche fermato due venditori di cocco

E’ una delle ‘mode’ dell’estate: sono quei palloncini luminosi proposti dai venditori ambulanti presenti nelle zone turistiche, tra mare e centro storico. Anche questa nuova ‘offerta’ è finita nella rete degli agenti della polizia municipale di Rimini e in particolare del distaccamento di Viserba impegnati martedì in un attento servizio di controllo antiabusivismo.

Oltre ai due sequestri amministrativi di palloncini, il personale della Municipale attivo nella zona nord ha anche fermato due venditori di cocco, una donna originaria di Napoli all’altezza del bagno 40 e un venditore straniero nella spiaggia libera del circolo Velico di Torre Pedrera. Tra le particolarità, la varietà dei prodotti messi in vendita: oltre al cocco infatti, ai bagnanti venivano offerte anche confezioni di ananas e di anguria.

Sanzionato anche un venditore irregolare cingalese a cui sono stati sequestrati i giocattoli aerei che proponeva alla clientela. Terminato il servizio antiabusivismo, gli agenti hanno anche monitorato i parchi ed effettuato i controlli antiprostituzione sulla Statale 16.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Il folle inseguimento per le strade si conclude nel cuore dell'isola pedonale

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

  • Autovelox sulla SS16, il comune di Bellaria mette il "punto" sui limiti di velocità

Torna su
RiminiToday è in caricamento