La tradizione dell'8 marzo: i venditori abusivi di mimose agli incroci

Sono stati quasi un centinaio i mazzi Municipale ha posto sotto sequestro nel corso del servizio appositamente predisposto

Sono stati quasi un centinaio i mazzi di mimose e di rose che la Polizia municipale ha posto sotto sequestro nel corso del servizio appositamente predisposto a contrasto della vendita di fiori abusivi che, specie in giornate come quella di oggi in cui nella giornata dell’otto marzo si festeggia la giornata internazionale della donna, si manifesta soprattutto agli incroci o lungo le strade di maggior percorrenza come la consolare San Marino. Oltre alla sanzione amministrativa nei confronti del trasgressore – quantificata dalla normativa in 5.164 euro – gli agenti della Municipale hanno provveduto al sequestro dei numerosi mazzi di mimose che erano pronti per la vendita, nonché al rinvenimento di numerosi mazzetti abbandonati alla vista delle divise.

Potrebbe interessarti

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Dolori al collo e schiena? Ecco gli esercizi da fare mentre sei al lavoro

I più letti della settimana

  • Jovanotti fa scatenare 40mila fan sulle note dei suoi successi, Romagna mia e l'omaggio a Lucio Dalla

  • Esce dalla farmacia e viene travolto da un'auto, grave un uomo

  • Matrimonio in Comune per Erika e Igor, il primo "sì" della coppia che sarà sposata da Jovanotti

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Calendario scolastico 2019/2020, dal primo all'ultimo giorno di scuola. Le vacanze di Natale inizieranno il 24 dicembre

  • Nuove aperture degli scarichi fognari in mare, niente tuffi fino a giovedì

Torna su
RiminiToday è in caricamento