Legato a una catena e rinchiuso in un capanno torrido, la polizia salva un cane

Denunciato per maltrattamenti di animali il padrone del pitbull, un senegalese regolare, mentre il cucciolo di cane è stato rifocillato dagli agenti e poi consegnato al canile comunale

Tenuto in box di lamiere, al caldo, con una corda al collo lunga solo mezzo metro, fissata a un masso di cemento e a un moschettone fisso, tanto che l'animale, un pitbull di quattro mesi, non poteva neanche girare su se stesso. Senza acqua, né cibo il cane è stato salvato dalla Polizia di Stato di Rimini che ha fatto un controllo al parco Marecchia nei pressi di un circolo per anziani. Denunciato per maltrattamenti di animali il padrone del pitbull, un senegalese regolare, mentre il cucciolo di cane è stato rifocillato dagli agenti e poi consegnato al canile comunale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ascensore precipita con le persone dentro: diversi i feriti

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • La polizia di Stato si presenta alla festa abusiva nella villa in collina

  • Operaio precipita nel vuoto, a perdere la vita è un riminese

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Non rispetta i limiti d’altezza e fa un disastro nel sottopasso distruggendo il furgone

Torna su
RiminiToday è in caricamento