Figlia violenta al culmine di un litigio, la mamma chiama il 112

Mamma impaurita del comportamento aggressivo della figlia chiama il 112. E’ quanto accaduto nel primo pomeriggio di giovedì in un’abitazione a Rimini

Mamma impaurita del comportamento aggressivo della figlia chiama il 112. E’ quanto accaduto nel primo pomeriggio di giovedì in un’abitazione a Rimini. La giovane, 20 anni, al culmine dell’ennesima discussione,  si è causata volontariamente delle ferite alle braccia ed ai polsi con le schegge di vetro di un vaso precedentemente infranto. Giunti sul posto, i Carabinieri hanno riportato la situazione alla calma,  in attesa dell’intervento dell’ambulanza che ha provveduto a trasportare la giovane presso il locale pronto soccorso.

Circa due ore più tardi invece i militari dell’Aliquota Radiomobile sono intervenuti in un condomino dove si segnalava l’impossibilità di addormentare la bambina di tenera età,  a causa della musica a tutto volume proveniente dall’appartamento del vicino. I Carabinieri hanno provveduto a risolvere la situazione.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sesso, prostituzione e ricatti: un filo lega l'omicidio di Makha Niang ai due albanesi arrestati

  • Cronaca

    Notte Rosa 2018: “Pink your life” è lo slogan della 13esima edizione

  • Cronaca

    Busta sospetta all'Agenzia delle Entrate, intervengono artificieri e vigili del fuoco

  • Attualità

    Successo di pubblico per la "Strega Fiorata" di San Giovanni in Marignano

I più letti della settimana

  • "I passeggeri filmavano col cellulare l'agonia del ragazzo investito dal treno"

  • Frenata disperata, poi il violento schianto: scooterista perde la vita

  • Dramma sui binari: ragazzo travolto da un treno nella stazione di Riccione

  • Dramma sui binari: persona travolta da un treno a Santarcangelo

  • Trovato morto sulla panchina nella notte, per gli inquirenti è omicidio

  • Moto si schianta contro un'auto, centauro sbalzato a metri di distanza: è gravissimo

Torna su
RiminiToday è in caricamento