Lotta alla prostituzione, oltre 500 'lucciole' identificate nel 2010

Sono oltre 500 le "lucciole" fermate ed identificate dagli agenti della Volante della Questura di Rimini nel 2010. Una di questa si è presa il record di una quarantina di segnalazioni.

Sono oltre 500 le "lucciole" fermate ed identificate dagli agenti della Volante della Questura di Rimini nel 2010. Una di questa si è presa il record di una quarantina di segnalazioni. Vani gli sforzi delle forze dell'ordine, impegnate nella repressione del fenomeno della prostituzione su strada. Le prostitute, una volta segnalate all'autorità giudiziaria, tornano sul marciapiede (in particolare in viale Regina Margherita) per continuare nella loro attività "lavorativa".

 

Nell'ultimo periodo è stato recintato uno spazio tra due alberghi riminese nella zona di viale Regina Margherita per impedire alle "lucciole" l'accesso fisico alla zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento