Lotta allo spaccio di stupefacenti, tre pusher in manette

Gli spacciatori sono stati individuati in due distinte operazioni dai carabinieri di Cattolica e Misano

Nella lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri della Compagnia di Riccione, in due distinte operazioni, hanno arrestato tre pusher. A finire in manette, grazie ai militari del Nor della Perla Verde, è stato un riminese 42enne che, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 27,3 grammi di cocaina e 0,5 di hashish. I carabinieri della Tenenza di Cattolica, invece, hanno arrestato un 27enne milanese, già noto alle forze dell'ordine, e un 26enne napoletano. I due, finiti nel mirino degli inquirenti dell'Arma, sono stati sottoposti a una perquisizione domiciliare che ha permesso di trovare 12,2 grammi di cocaina e 65,8 di hashish oltre a tutto il materiale per il confezionamento delle dosi.

I controlli sulle strade, invece, hanno permesso di segnalare come assuntori di stupefacenti due persone trovante in possesso di modiche quantità di cocaina e marijuana.

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Addio sigarette: 9 trucchi per smettere di fumare

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

I più letti della settimana

  • Inutile la disperata corsa in ospedale, automobilista muore dopo il frontale

  • Fiamme nell'ex discoteca abbandonata, all'interno trovati bivacchi di fortuna

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Paga prostituta in anticipo e lei si rifiuta di fare sesso, cliente chiama i carabinieri

  • Notte brava con trans e cocaina, pizzaiolo rapinato dopo il festino

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

Torna su
RiminiToday è in caricamento