Lotta allo spaccio di stupefacenti, tre pusher in manette

Gli spacciatori sono stati individuati in due distinte operazioni dai carabinieri di Cattolica e Misano

Nella lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri della Compagnia di Riccione, in due distinte operazioni, hanno arrestato tre pusher. A finire in manette, grazie ai militari del Nor della Perla Verde, è stato un riminese 42enne che, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 27,3 grammi di cocaina e 0,5 di hashish. I carabinieri della Tenenza di Cattolica, invece, hanno arrestato un 27enne milanese, già noto alle forze dell'ordine, e un 26enne napoletano. I due, finiti nel mirino degli inquirenti dell'Arma, sono stati sottoposti a una perquisizione domiciliare che ha permesso di trovare 12,2 grammi di cocaina e 65,8 di hashish oltre a tutto il materiale per il confezionamento delle dosi.

I controlli sulle strade, invece, hanno permesso di segnalare come assuntori di stupefacenti due persone trovante in possesso di modiche quantità di cocaina e marijuana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • La gelosia e i maltrattamenti dietro il feroce pestaggio di Sant'Andrea in Besanigo

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

Torna su
RiminiToday è in caricamento