Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

Non ce l'ha fatta Luca Petitti deceduto in ospedale dopo una settimana di agonia, donati gli organi del ragazzo

Il cuore di Luca Petitti ha cessato di battere nella giornata di martedì dopo una settimana di agonia in ospedale da quando, nella serata di martedì 9 ottobre, era stato colpito da un improvviso malore mentre giocava a calcetto con gli amici. Durante la partita il ragazzo si era accasciato a terra, subito soccorso e portato in ospedale a nulla sono valsi gli sforzi dei medici. Lascia il padre Antonio e la madre Anna, che hanno voluto donare gli organi del figlio, oltre ai fratelli Flavia e Giampiero. Profondamente scossa dalla perdita anche la cugina Emma Petitti, assessore regionale. I funerali saranno celebrati giovedì pomeriggio alle 15.30 alla chiesa della Riconciliazione in via della Fiera a Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso sulle panchine del lungomare di Riccione, il nuovo video porno di Malena

  • Prima lo schianto con il guard-rail, poi la tragica carambola: un morto sull'Adriatica

  • Salvini infiamma Santarcangelo, ma non riesce a raggiungere la piazza

  • "Secchiate di me**a su Salvini", è scontro tra il leader della Lega e il cantante santarcangiolese

  • Le scuole superiori che preparano meglio all'Università o al lavoro: la classifica della Provincia

  • Masterchef, Valerio Braschi debutta con il suo ristorante e svela nome, data di apertura e menù

Torna su
RiminiToday è in caricamento