Raffiche di vento a 90 chilometri all'ora, alberi pericolanti in tutta la provincia

Interventi dei vigili del fuoco da nord a sud del riminese per le piante rese instabili dalla Bora, mare agitato in aumento e piena del fiume Uso

Prosegue per tutta la giornata di giovedì l'allerta meteo per la provincia di Rimini flagellata, nella notte, da un vento di Bora che ha provocato non pochi problemi. Le forti raffiche, che nella zona di Torre Pedrera hanno fatto segnare oltre i 90 chilometri all'ora, hanno reso pericolanti numerosi alberi che, sulla costa come nell'entroterra, sono poi crollati interessando, in alcuni casi, anche i cavi elettrici e del telefono. Oltre una trentina gli interventi dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza le piante ma, al momento, non si segnalano particolari criticità. Sempre nella notte, si sono pericolosamente alzati i livelli dei fiumi con l'Uso che, nei pressi del tiro al volo di Santarcangelo, ha rischiato di esondare. Il livello, infatti, ha superato l'allerta 3 facendo intervenire le squadre della Protezione Civile per monitorare la situazione. Solo verso le 6 di giovedì, i livelli delle acque sono iniziati a calare facendo cessare lo stato di allerta. Problemi, inoltre, nell'entroterra a causa degli smottamenti già presenti sul territorio che hanno continuato a muoversi. Al momento, comunque, non si segnalano particolari criticità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

  • Tenta il gesto estremo sui binari del treno, salvata appena in tempo dai carabinieri

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Investe una donna con i suoi tre cani sulle strisce pedonali e scappa: è caccia al pirata

Torna su
RiminiToday è in caricamento