Forte acquazzone nel riminese, il maltempo impone lo stop ai tuffi

Stop ai tuffi nel riminese a causa del forte acquazzone che, nella notte, ha colpito la città. Pur non provocando danni, la pioggia ha fatto scattare l'apertura degli scarichi fognari a mare con il conseguente divieto di balneazione di 18 ore

Stop ai tuffi nel riminese a causa del forte acquazzone che, nella notte, ha colpito la città. Pur non provocando danni, la pioggia ha fatto scattare l'apertura degli scarichi fognari a mare con il conseguente divieto di balneazione di 18 ore. I tratti di spiaggia interessati sono a Torre Pedrera, in corrispondenza delle fosse di scarico di Cavallaccio e Brancona; a Viserba davanti a La Turchia e La Sortie; a Rivabella, davanti alla fossa Turchetta; davanti alla foce del Marecchia.

A Rimini, invece, ad essere interessato è il tratto di Marina Centro, alla foce dell'Ausa. A Bellariva e Marebello per le due fosse della Colonnella e a Miramare per la fossa Rodella e Roncasso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amico

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

  • Scontro frontale tra due auto, 6 feriti. Mamma e figlia di 5 anni gravi al "Bufalini"

Torna su
RiminiToday è in caricamento