Maltratta la compagna e le sfascia il cellulare, l'uomo violento finisce in manette

Il bellariese è stato rintracciato dai carabinieri nel carcere di Forlì dove è detenuto per reati legati agli stupefacenti

Nel pomeriggio di lunedì i carabinieri della Stazione di Bellaria hanno notificato un ordine di arresto a un bellariese 59enne del posto, già in carcere per reati legati agli stupefacenti, per i maltrattamenti nei confronti della compagna. La donna, al culmine dell'ennesimo litigio, era stata aggredita dall'uomo che le aveva poi strappato la borsa e fracassato il cellulare. La vittima, che da tempo era sottoposta a una serie di violenze morali e fisiche, ha così trovato il coraggio di rivolgersi ai carabinieri per denunciare il comportamento del 59enne. Al termine dell'inchiesta, i carabinieri hanno presentato una relazione alla magistratura che ha chiesto e ottenuto dal gip il provvedimento restrittivo per rapina, lesioni e danneggiamento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Il Sudtirol si dimostra cinico nella sua tana: ko di misura per il Rimini

  • Sport

    Basket, alla Rinascita riesce tutto facile anche ad Anzola

  • Cronaca

    Lavoratori irregolari o in nero nel territorio riminese: maxi operazione della Finanza

  • Cronaca

    Ruba una damigiana di vino e spintona il proprietario: arrestato e condannato a 2 anni

I più letti della settimana

  • Litiga con la compagna e si da fuoco davanti a lei, in gravi condizioni al "Bufalini"

  • Apre un nuovo supermercato, si cercano dipendenti: un Job Day per selezionare 50 persone

  • Incidente durante la Messa, sacerdote finisce al pronto soccorso

  • I vicini non lo vedono uscire di casa, aprono la porta e lo trovano cadavere

  • Il trasporto è troppo eccezionale, la barca rimane incastrata nella curva

  • Titolare di agenzia viaggi scappa coi soldi dei clienti

Torna su
RiminiToday è in caricamento