Maltratta ripetutamente la moglie davanti ai figli minori, arriva la condanna per l'uomo violento

Già in passato il marito era stato processato e condannato per lo stesso tipo di reato

Nuova condanna, per lo stesso tipo di reato, per un 40enne albanese accusato di maltrattamenti in famiglia aggravati dalle violenze commesse davanti ai figli minori. Vittima la moglie dell'uomo, una connazionale 30enne, che già in passato aveva denunciato il marito estremamente aggressivo. La coppia era arrivata in Italia nel 2008 e, nel 2011, la donna si era rivolta alle forze dell'ordine per chiedere aiuto dopo una serie di maltrattamenti. Il 40enne era finito a processo una prima volta ma ne era uscito con una lieve condanna, sia per la scelta del rito sia perchè durante il dibattimento la moglie aveva ritrattato la sua denuncia. Il ménage famigliare era proseguito e, nel frattempo, la coppia aveva avuto due bambini ma nel 2017 i problemi si erano ripresentati. Una nuova serie di maltrattamenti e percosse, avvenuti anche davanti ai figli minorenni, aveva costretto la 30enne a denunciare nuovamente il marito violento e per l'incolumità sua e dei piccoli tutti e tre erano stati trasferiti in una casa protetta. Difeso dall'avvocato Monica Montebelli il 40enne, nel frattempo espulso dall'Italia, è stato condannato a una pena di 5 anni e 3 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

Torna su
RiminiToday è in caricamento