Mangia al ristorante e si masturba davanti ai clienti, salvato dal linciaggio

Momenti di tensione sulla spiaggia riminese, intervenuta la polizia di Stato per evitare il peggio al maniaco

Momenti di tensione, nel primo pomeriggio di domenica, sulla spiaggia di Rimini dove un maniaco sessuale ha rischiato di essere linciato dai bagnanti inferociti. Il parapiglia si è scatenato intorno alle 13.30 quando, ai tavoli del ristorante Stella Marina sulla spiaggia del Bagno 62, si è seduto un ragazzo nordafricano che ha iniziato ad ordinare un lauto pranzo. Secondo quanto riferito, tra una portata e l'altra lo straniero ha avuto modo di abbassarsi il costume e iniziare a masturbarsi davanti agli altri avventori tra cui donne e bambini. Una squallida scena che non è passata inosservata tanto che, dalle proteste verbali nei confronti del maniaco, si sarebbe passato anche allo scontro fisico con alcuni dei più arrabbiati che avrebbero messo le mani addosso al nordafricano. Nel frattempo è scattato l'allarme e, sulla spiaggia, è accorsa una pattuglia della polizia di Stato con gli agenti che hanno fatto appena in tempo ad evitare guai peggiori al maniaco. Lo straniero, poi emerso essere un egiziano 38enne, è stato portato in Questura dove è stato arrestato e, ovviamente, non ha pagato il conto del ristorante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Metromare, ufficializzate le tariffe della tratta Rimini-Riccione

  • Sesso a tre col transessuale finisce a sassate, nei guai coppia di fidanzati

  • L'autobus fa salire i passeggeri alla fermata e una macchina lo tampona in pieno

  • Trasporto pubblico, gli autisti incrociano le braccia

  • Mare d'inverno, chiringuito e cupole sulla spiaggia di Riccione

  • Molestie sessuali ad una bimba di 4 anni, papà a processo accusato di pedofilia

Torna su
RiminiToday è in caricamento