Manomettevano videopoker per rubare soldi: banda smantellata

Smantellata dai Carabinieri di Misano Adriatico una pericolosa banda di magrebini che manometteva le slot dei bar per rubare i soldi

Smantellata dai Carabinieri di Misano Adriatico una pericolosa banda di magrebini che manometteva le slot dei bar per rubare i soldi. Alle prime luci dell'alba di venerdì gli uomini dell'Arma hanno arrestato un clandestino algerino di 24 anni, già noto alle forze dell'ordine. L’attività è iniziata a seguito di numerose denunce di alcuni baristi che segnalavano la manomissione delle “macchinette” con codici informatici.

Questo provocava lo svuotamento del denaro all’interno delle stesse tramite vincita indotta. I Carabinieri, tramite la visione delle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza, sono riusciti ad individuare i soggetti. Grazie al capillare controllo del territorio, hanno controllato una Fiat Multipla sulla quale sono stati identificati, oltre all’ indagato, altri 4 cittadini algerini, in possesso di un regolare permesso di soggiorno, tre di 40 anni ed uno di 45.

A seguito di richiesta dei documenti il 24enne, privo di quest’ultimi, ha fornito false generalità. I successivi accertamenti, oltre a far verificare la falsità del nominativo dato, hanno portato a denunciare per il medesimo reato di furto agli apparecchi elettronici uno dei 40enni, complice dell’arrestato.

Inoltre, all’interno dell’auto sono stati trovati arnesi da scasso e piccole barre di ferro usate per il bloccaggio delle ventole degli  apparecchi da gioco i quali, surriscaldandosi, consentivano la manomissione del sistema.  L’attività è di particolare importanza anche in relazione al fatto che il fenomeno dei furti alle “slot machine” tramite tale manomissione del sistema è in continua crescita in tutto il territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

  • Investe una donna con i suoi tre cani sulle strisce pedonali e scappa: è caccia al pirata

Torna su
RiminiToday è in caricamento