Mare di libri torna tra ecologia e Resistenza: in arrivo Celestini, Chambers e Michela Murgia

Il festival dei ragazzi che leggono invade la città con decine di eventi e conquista un nuovo spazio: la cappella Petrangolini

Edizione numero dodici per Mare di Libri – Festival dei Ragazzi che leggono, unica manifestazione letteraria in Italia rivolta ai lettori adolescenti. Quest’anno la kermesse si svolgerà dal 14 al 16 di giugno. Forti degli ottimi risultati ottenuti nella passata edizione del festival, con 6200 presenze e buona parte degli eventi sold out, oltre all'apprezzamento degli utenti e di tutti gli operatori del settore, i membri del direttivo hanno proseguito nel lavoro intrapreso, realizzando una dodicesima edizione che, ancora una volta, unisce i format più attesi e partecipati ad alcune novità.

L'anteprima

Come ormai tradizione, il festival è anticipato da un evento di anteprima rivolto agli adulti: giovedì 13 giugno si parla di storia contemporanea con Matteo Corradini e Marco Pellati, che presenteranno una bibliografia di titoli indirizzati ai ragazzi, e incentrati sulla Storia del Novecento, proponendo l’idea della narrativa come strumento educativo. L’evento sancisce la nascita di un’importante collaborazione con l’Istituto per la storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea di Rimini, rappresentato dalla direttrice Patrizia Di Luca che modererà l’incontro. L’evento di apertura ufficiale, nel pomeriggio di venerdì 14 giugno, affronterà il tema della povertà educativa e della necessità di diffondere cultura per rendere accessibile a tutti la possibilità di un riscatto sociale. Alla scrittrice Gigliola Alvisi e alla direttrice dei Programmi Italia-Europa di Save the Children Raffaela Milano il compito di raccontare la vita e le azioni di due donne che nel secolo scorso sono state in prima linea in questa battaglia: Eglantyne Jebb, fondatrice di Save The Children, e Jella Lepman, fondatrice di Ibby. Non può mancare un’attenzione particolare al tema dell’ecologia, che quest’anno sarà al centro di due eventi: un dibattito che coinvolgerà Viviana Mazza e Andrea Vico con la moderazione di Marco Magnone, e un doppio laboratorio proposto da Andrea Vico con l’obiettivo di capire le azioni concrete che possono fare la differenza per il nostro pianeta.

Novità

Un nuovo format è Read On, una serie di quattro reading che inaugurerà anche una nuova, suggestiva location del centro storico di Rimini a disposizione degli eventi di Mare di Libri: la Cappella Petrangolini all’interno di Palazzo Guidi. Gli autori coinvolti – Michela Murgia, Simona Vinci, Beatrice Masini e Licia Troisi – leggeranno un racconto a loro giudizio indispensabile da inserire in una ideale antologia. Il format è nato a seguito dell’esperienza di Read On Anthology! 2018, nata a Mantova durante Festivaletteratura e che ha portato alla creazione di un’antologia di racconti curata da lettori adolescenti, lavoro al quale hanno partecipato i volontari di Mare di Libri. Ritorna la proposta, accolta con grande entusiasmo e partecipazione nella scorsa edizione, degli Speed date con gli editori a colazione: un format in cui i rappresentanti di quattro case editrici sono sfidati a convincere i ragazzi, in pochissimi minuti, ad interessarsi a due dei titoli da loro pubblicati. Un grande attore, scrittore e drammaturgo come Ascanio Celestini sarà al fianco della scrittrice Michela Murgia per raccontare storie di “ordinario eroismo”, in un evento-reading incentrato sulla più recente fatica letteraria di quest’ultima, dal titolo Noi siamo tempesta, una raccolta di sedici racconti che parlano tramite esempi concreti di come, dall’unione e dalla cooperazione tra le persone, possano nascere realtà incredibili. Si rinnova il connubio con il prestigioso Cinema Fulgor, che anche quest’anno ospiterà la proiezione di un film: si tratta della pellicola vincitrice del Giffoni Film Festival 2018, dal titolo Conta su di me, per la regia di Marc Rothmund.

Incontri

Tra i nomi al centro degli eventi “monografici”, dedicati a singoli libri e singoli autori, troviamo grandi nomi della narrativa per ragazzi italiana e internazionale: Luigi Garlando, Tommaso Percivale, Frances Hardinge, Mark Lowery, Aidan Chambers, Davide Morosinotto, Alessandro Sanna, Giacomo Mazzariol, Silvia Vecchini e Sualzo, Antonio Dikele Distefano, Mino Milani, Pierdomenico Baccalario, Nicolò Govoni, Gabriele Clima, Laura Bonalumi, Sara Taylor, Kristina Ohlsson. A porre domande a questi ospiti saranno non solo esperti intervistatori e gruppi di lettura, ma anche alcuni giovani volontari di Mare di Libri, resi quest’anno ancora più protagonisti, non solo nel lavoro dietro le quinte ma anche sul palco. Non mancheranno le cerimonie di premiazione del Concorso booktrailer “Ciak, si legge!”, che coinvolge giovani video maker nella realizzazione di video di presentazione di romanzi inediti, e del Premio Mare di Libri, il riconoscimento al miglior romanzo per ragazzi del 2018 assegnato da una giuria di 10 giovani fortissimi lettori. Al via la collaborazione con il Corriere di Romagna per la realizzazione del giornalino ufficiale del festival, L’Eco del Mare, realizzato dalla Redazione Ragazzi e fino all’anno scorso autoprodotto.
Alla luce dell’impegno intrapreso già da mesi in materia di riduzione dell’impatto ambientale – che ha visto i volontari partecipare attivamente al movimento Fridays For Future e alle manifestazioni ad esso collegate, è stato annunciato un importante impegno nel ridurre i rifiuti e gli sprechi durante il festival e, grazie alla collaborazione con il Gruppo Hera, in una gestione responsabile delle risorse ambientali. Tra i segnali tangibili di questo impegno, gli stessi volontari si faranno portavoce di questo cambiamento e abbandoneranno l’usa e getta delle bottigliette di plastica. Ciascuno, infatti, avrà una borraccia fornita dal Gruppo Hera per bere acqua di rete contenendo, allo stesso tempo, l’impatto ambientale e la produzione di rifiuti. Questo si affiancherà ad una gestione attenta della raccolta differenziata che, anche grazie all’utilizzo di stoviglie compostabili per la mensa, rappresenteranno solo i primi, piccoli ma importanti passi volti a dimostrare concretamente la posizione di Mare di Libri in materia di ecologia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Temperature in picchiata, arriva la prima nevicata della stagione

  • Tre giorni di live, a Capodanno Riccione diventa la capitale della musica: arivano anche Emma e Mahmood

  • Aggressione sessuale nell'ascensore di una clinica medica: paura per una ragazza

  • "Siamo nel mirino delle bande di ladri", i residenti infuriati chiedono più sicurezza

  • In migliaia all'assalto di 38 posti di lavoro: boom di domande per il concorso

Torna su
RiminiToday è in caricamento