Marijuana "fai da te" e cocaina, i carabinieri arrestano il pusher

Il garage del 47enne trasformato in una serra super tecnologica per la coltivazione dello stupefacente

Nella giornata di martedì i carabinieri della Stazione di Bellaria hanno arrestato un 47enne del posto pizzicato, in flagranza, con una serra super tecnologica di marijuana e 40 grammi di cocaina. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, era stato fermato dai militari dell'Arma mentre si trovava al volante della propria auto e, sebbene tutto fosse in regola, l'eccessivo nervosismo ha insospettito la pattuglia che ha deciso per un'approfondita perqusizione. Nel vano porta oggetti è così spuntato un involucro con 10 grammi di "neve" e, il controllo, è stato quindi esteso anche all'abitazione del bellariese dove è arrivata la vera sorpresa. I carabinieri hanno infatti scoperto ulteriori 33 grammi di cocaina, occultati in un borsone riposto nella camera da letto, oltre a tutto il materiale per confezionare le dosi. Il garage, invece, era stato adibito a serra con le pareti accuratamente coibentate e le luci apposite per far crescere rigogliosamente le piante di marijuana. Dopo una notte in camera di sicurezza, il 47enne è stato processato per direttissima e il giudice, dopo aver convalidato il fermo, lo ha condannato a 2 anni e 9 mesi di reclusione con la sospensione della pena e una multa di 12500 euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • Ascensore precipita con le persone dentro: diversi i feriti

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Marquez vince a casa di Rossi: "Avevo una motivazione in più". E alla festa del podio viene fischiato

Torna su
RiminiToday è in caricamento