Medico svela il tentativo di raggiro ai danni di un'anziana

In ballo un patrimonio da oltre 500mila euro sul quale avrebbe messo gli occhi un maleintenzionato

Un tentativo di raggiro, messo in piedi ai danni di un'anziana ricoverata in una casa di riposo, è stato smascherato da un medico che ha avvisato la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rimini. La vicenda era iniziata una decina di anni fa quando il professionista aveva preso in carico una coppia di anziani affetti dagli acciacchi dell'età. Nel corso del tempo era nata una profonda amicizia tra il medico e marito e moglie che si affidavano alle sue cure. Anche dopo la morte dell'anziano, la signora aveva iniziato ad affidarsi sempre più al dottore dal momento che non aveva parenti al mondo. Anche il figlio del professionista si occupava dell'anziana e, da questa, veniva trattato come un figlio. Quando, alla soglia dei 90 anni, le condizioni di salute della donna si fanno sempre più serie, il dottore e il figlio come se si trattasse di una loro parente si erano occupati di trovarle una sistemazione in una casa di cura accertandosi che venisse trattata con tutti i riguardi. Ed è proprio per ringraziare quelli che, oramai, considera come propri famigliari che l'anziana nomina il suo medico beneficiario di due polizze assicurative per un valore di quasi 600mila euro.

Tutto sembrava procedere per il meglio ma, la scorsa estate durante una delle solite visite all'anziana, il dottore si accorge che qualcosa non va. La donna, sempre gentilissima e aperta, ha cambiato atteggiamento nei suoi confronti e, anche nei confronti del figlio, si allontana sempre più. Insospettito dall'improvviso cambiamento, il professionista inizia a fare una piccola indagine per capire cosa stesse succedendo e si rivolge alla responsabile della struttura. E' a questo punto che scopre che, attorno all'anziana, ha iniziato a ronzare un'altra persona. Il figlio di una degente della struttura, poi deceduta, che anche dopo la morte della madre continuava a fare visita alla 90enne. Una situazione che aveva creato stupore anche tra il personale della casa di riposo ma, quando chiedevano lumi all'anziana, questa si chiudeva a riccio. A svelare il mistero ci aveva pensato il promotore finanziario della donna che, dopo aver contattato il medico, gli aveva spiegato che la signora era improvvisamente intenzionata a cambiare i beneficiari delle polizze. E' stato a questo punto che il medico si è rivolto a un legale e, la Procura, ha aperto un fascicolo d'inchiesta per accertare che la donna non sia stata raggirata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra, registrata scossa di terremoto nell'entroterra riminese

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Chiusi i seggi, la diretta elettorale delle elezioni regionali 2020

  • Scoperto dai Nas uno studio dentistico abusivo gestito da un odontotecnico

Torna su
RiminiToday è in caricamento