Minacce via Facebook, denunciato un riccionese

E' sfociata con una denuncia una polemica tra due riccionesi nata sul gruppo di Facebook "Come vorremmo la nostra Riccione". Nei guai è finito un 56enne, che dovrà rispondere dell'accusa di minacce

E' sfociata con una denuncia una polemica tra due riccionesi nata sul gruppo di Facebook "Come vorremmo la nostra Riccione". Nei guai è finito un 56enne, che dovrà rispondere dell'accusa di minacce. I due erano intervenuti sulle polveri sottili e argomentazioni pro e contro il Trasporto Rapido Costiero. Ad un certo punto i due hanno avuto una conversazione online privata nel corso della quale il 56enne ha minacciato di morte l'utente più giovane, 31 anni.

Sulla bacheca del gruppo il ragazzo ha annunciato che avrebbe sporto querela alla Polizia contro uno degli iscritti al gruppo. Gli investigatori sono riusciti nei giorni scorsi ad arrivare all'identità del 56enne dopo aver ottenuto da Facebook la possibilità di acquisire i file di creazione del nickname.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Il caffè troppo "nero" di un imprenditore: scoperta evasione per tre milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento