“Mondo di Tonino Guerra”, avviato il progetto per un Museo diffuso e parco letterario

I sindaci dell’Unione Valmarecchia aderiscono all’iniziativa promossa dall’Associazione Tonino Guerra. Un progetto strategico per il rilancio turistico ed economico della Vallata

L’Unione dei Comuni Valmarecchia aderisce al progetto per la costituzione di un Museo diffuso e parco letterario dedicati a Tonino Guerra. “Mondo di Tonino Guerra”, questo il titolo dell’iniziativa promossa dall’Associazione culturale di Pennabilli legata al Maestro a cui hanno formalmente aderito tutti i sindaci della Vallata attraverso una nota d’intenti. L’obiettivo è quello di valorizzare ulteriormente l’opera del poeta, la cui figura è strettamente legata al territorio dove ha vissuto, rendendo questi luoghi un punto di attrazione culturale e turistica per cittadini e visitatori. Da qui è nata la proposta di lavorare congiuntamente attorno all’idea di dar vita ad una sorta di museo diffuso e parco letterario da dedicare al Mondo di Tonino Guerra.

Una straordinaria occasione per valorizzare – a livello di una rete tra enti e partner diversi – la ricchissima eredità artistica del Maestro in un momento economico particolarmente difficile per gli enti locali che vedono una progressiva riduzione delle risorse destinate al campo della cultura. Il progetto è inoltre da considerarsi strategico dal momento che un Museo diffuso dedicato al mondo di Guerra può rappresentare una grande opportunità per il rilancio economico e turistico dell’intera Valle del Marecchia.

Intanto proseguono le iniziative dedicate al Maestro nell’anniversario della nascita e della morte. Sabato 21 marzo, alle ore 11, presso il teatro comunale di Novafeltria è in programma lo spettacolo teatrale dei ragazzi dell’Istituto intitolato a Guerra sulla vita del Maestro. A Santarcangelo (ore 15) si terrà invece l’inaugurazione della fontana di piazza Ganganelli restaurata su indicazione e disegni del poeta. A seguire, in biblioteca, la presentazione del secondo numero monografico della rivista “Il Parlar Franco” dedicato a Tonino Guerra. Aprirà i lavori il professor Gualtiero De Santi, per poi lasciare spazio agli interventi di Pier Giorgio Pazzini, Antonio Prete, Rita Giannini e Tiziana Mattioli. L’evento, realizzato con i contributi speciali di Luca Cesari e della famiglia Guerra, si concluderà con le letture di Roberto Rossini, cui seguirà un buffet. Le iniziative in programma sabato 21 si concluderanno a Pennabili, dove in serata è in programma il concerto di Petruscianskij a cui seguirà il coro dei bambini di Kiev (appuntamento alle ore 21 al Teatro Vittoria).

“Sulle orme del poeta”: sabato 21 marzo partirà infine il contest fotografico dedicato a Guerra sulla pagina Facebook del Comune di Santarcangelo. L’invito dell’Amministrazione comunale, rivolto a cittadini e visitatori, è quello di “ritrovare” il Maestro nelle vie e nei luoghi più nascosti della città. Un album fotografico raccoglierà tutti gli scatti inviati: vincerà il concorso mensile la foto che otterrà più “mi piace” diventando la foto di copertina della pagina FB per almeno una settimana. Per inviare le immagini scrivere a social@comune.santarcangelo.rn.it, indicando nome e cognome dell’autore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Il ristoratore ha ‘esportato’ il virus in Romania, malato un 20enne dipendente del suo locale

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Coronavirus, la Regione annuncia due nuovi casi a Rimini. In 40 in isolamento volontario

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

Torna su
RiminiToday è in caricamento