MotoGp 2019, le "Curve pericolose" del Misano Circuit

Caccia ai selfie con le ombrelline che hanno popolato il paddock dell'autodromo durante il fine settimana di gare

Marc Marquez è stato il re del Misano World Circuit facendo battere i cuori dei quasi 160mila spettatori arrivati durante il fine settimana del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Fernandez, in Moto2, è stato protagonista di una discussa vittoria e Tatsuki Suzuki, in Moto 3, ha conquistato il suo primo posto in carriera dedicandolo a Marco Simoncelli e alla sua Sic58 Squadra Corse di papà Paolo. Ma l'appuntamento con il Motomondiale non ha avuto solo i piloti e le due ruote come protagonisti. Il mondo delle gare motociclistiche, infatti, è molto semplice: in pista ci sono le sfide dei centauri che, a colpi di sorpassi, incantano il pubblico degli appassionati mentre, nei paddock, c’è lo spettacolo vero e proprio delle ombrelline. Da sempre, donne e motori sono un binomio perfetto e il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, andato in scena Misano Circuit “Marco Simoncelli”, non ha fatto eccezioni. Se tra la Quercia, le due curve del Tramonto e quelle del Rio, i campioni delle due ruote si inseguivano con sorpassi mozzafiato, nei momenti in cui i bolidi erano a riposare nei box tutto il pubblico si riversava nei paddock per strappare una foto con le bellissime ombrelline.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento